comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:23 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini: «Alcuni responsabili mi hanno detto ‘Mi hanno promesso un ministero'»

Attualità martedì 24 marzo 2020 ore 11:20

Contagi nei centri per anziani, scatta l'inchiesta

Il Garante delle persone detenute e private di libertà ha avviato con l'Istituto superiore di sanità una ricerca che riguarderà anche le Rsa toscane



ROMA — E' scatta l'emergenza sanitaria ma anche assistenziale per gli anziani che si trovano nelle Rsa, le case di riposo. Aumentano giornalmente i casi contagio da Covid-19 e purtroppo anche di decessi tra gli anziani ospiti e tra il personale che li assiste. 

Una situazione talmente grave che Mauro Palma, Garante delle persone detenute e private della libertà, ha dato l'avvio insieme all'Istituto Superiore di Sanità ad una ricerca che riguarderà in una prima fase 1.983 Rsa distribuite su tutto il territorio nazionale.

Una inchiesta nata per adottare anche strategie e rafforzare i programmi di prevenzione dalle infezioni in questi centri che ospitano persone fragili. 

In Toscana si contano tre strutture dove anziani e operatori sono stati contagiati dal Covid-19 (vedi articoli collegati). A Bucine, in provincia di Arezzo, sono trenta i casi positivi accertati nella Rsa 22 degenti e 8 operatori. Altri cinque anziani sono stati contagiati nella Rsa 'Leoncini' di Pontedera e il dipartimento di prevenzione dell'Asl ha già effettuato i tamponi su tutti gli ospiti e sugli operatori. Tra i primi casi di contagio in una residenza sanitaria assistita in Toscana quello a Comeana, dove sono risultati positivi otto anziani e un operatore sanitario.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità