Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA17°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Cronaca giovedì 22 ottobre 2015 ore 09:33

Condannato l'uomo che uccise Jury

Ieri la sentenza. Il responsabile della morte del giovane 17enne è tornato a chiedere scusa. Per lui pena sospesa e revoca della patente per due anni



CAPANNOLI — Il pubblico ministero aveva chiesto il massimo della pena: due anni e otto mesi di reclusione. L'uomo al volante della golf, che in quella tragica notte di giugno 2013 travolse Jury Biondo, 17enne alla guida di una scooter, dovrà scontarne uno e sei mesi, con pena sospesa e due anni di sospensione della patente di guida.

A deciderlo è stato Pietro Murano, il giudice del tribunale di Pisa. Una scelta espressa dopo una camera di consiglio lunga venti minuti: tempo di attesa sofferto dalla famiglia di Jury, in cerca di risposte da anni. Ma anche per l'autista, che aveva fin da subito ammesso le proprie colpe: effettuare un sorpasso ad alta velocità là dove non si poteva, nel corso della notte. L'incidente avvenne sulla strada di raccordo fra Ponsacco e Capannoli.

La sentenza non è piaciuta a chi gestisce la pagina Facebook intitolata alla memoria di Jury. Sul social c'è chi ha deciso di esprimere tutto il proprio risentimento, uno sfogo che ha registrato decine di consensi, anche nello spazio riservato ai commenti.

  

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Cronaca