QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°26° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 19 giugno 2019

Attualità domenica 24 maggio 2015 ore 16:30

Un defibrillatore per i canottieri

Il Comune ha donato il prezioso strumento alla società sportiva Cavallini. Continua l'attività di prevenzione dell'amministrazione



CALCINAIA — Nella mattinata di ieri, una delegazione della Canottieri Cavallini è stata ricevuta dal sindaco Lucia Ciampi e dall'assessore alle politiche sociali Giuseppe Mannucci per la consegna di un nuovo defibrillatore.

"Ogni persona è importante per salvare una vita", ha dichiarato il primo cittadino mettendo il prezioso strumento nelle mani del presidente della Canottieri Cavallini Gabriele Luschi, accompagnato dal vice Mauro Celoni e dal segretario Marco Lupi.

Si tratta di un defibrillatore foolish-proof, ovvero a prova di inesperto, in quanto è una voce a guidare l'utente durante le fasi di applicazione dello strumento sul corpo dell'eventuale vittima di un arresto cardiaco e un rilevatore automatico decide se e in che misura rilasciare la scarica elettrica.

La donazione del defibrillatore alla locale società remiera va a sommarsi a tutta un'attività di prevenzione attuata dal Comune in questi anni. Già nel 2011 infatti, grazie all'iniziativa del consigliere Pd e cardiologo del Lotti Luigi De Luca, l'amministrazione comunale dotò di due defibrillatori la polizia municipale e il municipio. Poi venne promosso un corso gratuito per l'utilizzo dello strumento, tenuto dal dottor Cecchini e aperto a tutti i membri delle associazioni di assistenza e sportive del territorio. Infine, altri quattro defibrillatori salvavita sono stati installati al Palazzetto dello Sport, alla palestra delle scuole medie e allo stadio di Calcinaia e alla palestra di via Genova a Fornacette.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica