QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°21° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 20 luglio 2019

Cultura mercoledì 03 giugno 2015 ore 17:30

Un nuovo cittadino che regala 12 sculture

L'artista Simon Benetton, 82 anni, con Liviana Canovai

Benetton lo diventerà venerdì 5 giugno, subito dopo verrà inaugurata una mostra al Cirri. Il critico Valerio: "Questa è una città campione per l'arte"



PONTEDERA — Da prestito a regalo, da visitatore a cittadino. Le 12 opere che l'artista Simon Benetton aveva dato in comodato d'uso nel 2009, vengono donate e diventano patrimonio della città e dei cittadini.

Tra questi cittadini ci sarà da venerdì 5 giugno anche lo stesso Benetton a cui alle 17 in Comune verrà data la cittadinanza onoraria. Alle 17,30 invece verrà inaugurata la mostra Vitalità e germinazione della forma. Sul percorso creativo di Simon Benetton (1950-2015) al centro per l'arte per Otello Cirri: saranno circa 80 opere grafiche e una ventina di sculture.

L'evento della mostra e della cittadinanza onoraria all'artista trevigiano (che era stata annunciata già a ottobre scorso) è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa, dall'assessore alla cultura Liviana Canovai, da Silvia Guidi, dal critico Valerio Artur e dal gallerista Alessandro Gamba.

Canovai ha ricordato le prime esperienze dell'82enne Benetton a Pontedera: "Nel 2010 Simon Benetton ha tenuto i cantieri d'arte con gli studenti (sulla falsariga di quelli tenuti dal writer Ozmo l'anno scorso, ndr). Nel giardino del Teatro Era sono state piazzate due sculture, altre saranno in altre parti della città. Poi ci sarà una mostra di grafica all'Otello Cirri, piuttosto originale".

Le opere che al Centro Cirri saranno in mostra da venerdì 5 giugno a 26 settembre. L'originalità è data dalla presenza dei dipinti, che Benetton di solito tende a non esporre. Il critico Valerio Artur spiega: "Benetton non espone così volentieri i suoi lavori di pittura, è conosciuto in tutto il mondo per l'opera scultorea, ma noi siamo riusciti a tirare fuori dal suo atelier la pittura, le opere dipinte. E si vede che la sua pittura è, in qualche modo, già scultura. E' tridimensionale. La mostra sarà divisa in quattro parti, dagli anni cinquanta fino al 2015. Il maestro Benetton è esposto in 40 musei è stato il primo a rendere leggero il ferro. Ringraziamo il sindaco, l'assessore Canovai, l'Amministrazione, Silvia Guidi e Alessandro Gamba. Per me Pontedera è città campione nel valorizzare l'arte. Non solo quella di Benetton. Magari qualcuno adesso non capisce... capirà poi".

Alessandro Gamba chiude con una nota tecnica: "Le opere hanno bisogno di, vedremo se riusciremo a mettere tutto il materiale. Non siamo in una casa in cui tutto può stare appiccicato. Quadri e sculture si devono vedere bene".

René Pierotti
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Spettacoli

Spettacoli

Attualità