QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 15 novembre 2019

Cultura venerdì 19 giugno 2015 ore 10:15

Un viaggio in Vespa fra Milano, Roma e Palermo

Al Museo Piaggio, una mostra che unisce le foto notturne di Belletti, la narrativa di Cavaliere e il corto di Fortuna in sella alla mitica due ruote



PONTEDERA — Si inaugura sabato 20 giugno alle 19 al Museo Piaggio la mostra Memoria Notturna, un viaggio in Vespa attraverso Milano, Roma e Palermo.

Il progetto, nasce da un’idea del fotografo Paolo Belletti ed è un lavoro volto a raccontare attraverso la Vespa la città vissuta di notte.

Le immagini scattate tra il 2013 e il 2015 raccontano l’identità di tre città molto differenti tra loro: Milano, Roma e Palermo. La città è rappresentata quasi sotto forma di ritratto, attraverso la tenue illuminazione notturna. Il buio rimodella le forme dell’architettura silente, la città svuotata della presenza umana sembra paradossalmente quasi rinascere, ridefinendo la propria identità, diventando così una meta da scoprire e da visitare con occhi diversi.

Il lavoro è a tutti gli effetti un viaggio notturno attraverso l’architettura urbana, un percorso fatto di scorci inaspettati, luci fioche e piazze mastodontiche e parte da un’esposizione di circa 30 foto affiancate dalle note narrative di Giulia Cavaliere (scrittrice su vari periodici e magazine online) e completata dal cortometraggio di Corrado Fortuna (attore e regista). Quest’ultimo, oltre a ripercorrere in Vespa gli itinerari fotografati da Paolo Belletti, racconterà attraverso un’intervista multipla il rapporto di alcuni personaggi con le tre città menzionate. Nell’intervista sono presenti, ad esempio, l’archistar Fabio Novembre, il musicista Saturnino, il regista Paolo Virzì, l’attrice Carlotta Natoli, il magistrato Scarpinato.

Dato che la mostra è ospitata a Pontedera, il fotografo ha voluto omaggiare anche la città fotografando uno dei suoi luoghi più simbolici, che verrà riprodotto anche in mostra.

L'esposizione sarà visitabile fino al 10 luglio, il martedì e il venerdì dalle 10 alle 18, il sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, domenica 28 giugno e domenica 5 luglio dalle 10 alle 18.



Tag

Pubblicità di Emanuele Filiberto: «I reali stanno Tornando, serve guida stabile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca