QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°32° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 19 agosto 2019

Attualità venerdì 01 aprile 2016 ore 13:45

VaccinoDay contro la meningite

800 iniezioni in un giorno per il VaccinoDay

La Regione e i servizi sanitari promuovono una giornata straordinaria per somministrare 800 vaccini a chi si era già prenotato. Ecco dove e quando



PONTEDERA — Continua la campagna vaccinale che vede impegnata la Regione Toscana e tutti i servizi sanitari a promuovere la vaccinazione contro il meningococco.

Sabato 2 aprile 2016, negli ambulatori del dipartimento di prevenzione su tutto il territorio (sedici fra Pisa, Pontedera e Volterra), è in programma il Vaccino Day, una giornata straordinaria organizzata per somministrare oltre 800 vaccini ad altrettanti utenti che, negli scorsi giorni, si sono prenotati.

Aldilà di questa iniziativa chi non si è ancora vaccinato e vuole prenotare può farlo chiamando i seguenti numeri:

Per la Zona Pisana

Galleria G.B. Gerace, 14, Pisa - prenotando tramite il numero verde 800-177744 da lunedi al venerdi, la mattina dalle 8,30 alle 13 e il pomeriggio dalle 13,30 alle 17,00;

Per la Zona Valdera

Via Mattei, 1, Pontedera - prenotando telefonicamente nei giorni di lunedi, martedi e mercoledi dalle ore 10:00 alle 12:00 utilizzando il numero: 0587 273443;

Per la Zona Alta Val di Cecina

Borgo San Lazzaro, Volterra - prenotando telefonicamente dal lunedi al venerdi dalle ore 9:00 alle 13:00 utilizzando il numero: 0588 91813.

I soggetti di età superiore ai 45 anni possono essere vaccinati pagando una quota di compartecipazione al ticket come recentemente stabilito dalla Regione Toscana.

Prima di contattare la Asl per la somministrazione del vaccino, gli assistiti sono invitati a rivolgersi al proprio medico per verificare la possibilità di fare il vaccino presso l’ambulatorio del medico.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca