Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte contestato al presidio degli studenti in piazza a Roma: «Quando eri al governo, ci hanno manganellato»

Attualità mercoledì 18 marzo 2015 ore 11:00

Vinitaly 2015, quattro aziende dalla Valdera

L'azienda agricola Castelvecchio a Terricciola
L'azienda agricola Castelvecchio a Terricciola

Alla prestigiosa kermesse di Verona ci saranno anche le cantine del Consorzio Terre del Silenzio. Sedici in totale le aziende dalla provincia di Pisa



TERRICCIOLA — Ci saranno anche quattro aziende locali a rappresentare la Valdera alla 49esima edizione del Vinitaly in programma a Verona dal 22 al 25 marzo prossimi. Si tratta delle cantine del Consorzio Terre del Silenzio e in particolare di Bellavista Toscana di Lajatico, Castelvecchio, Fattoria Fibbiano e Podere La Chiesa di Terricciola.

In totale però, sono 16 le aziende e i consorzi provenienti dalla provincia di Pisa che, accompagnate dalla Camera di Commercio, troveranno spazio in uno stand istituzionale di 116 metri quadri nel padiglione 9 stand B13 e sfrutteranno le opportunità offerte dal più grande salone mondiale dedicato al vino e ai distillati che, nell’edizione 2014, è stata in grado di attrarre oltre 155mila visitatori di cui quasi 56mila stranieri.

La Camera di Commercio di Pisa è una delle otto che, in tutta Italia, hanno investito per portare il vino del proprio territorio alla kermesse scaligera. Secondo i dati estratti stamani dal sito della manifestazione, la Camera pisana porterà a Verona quasi la metà delle 40 realtà riconducibili alla provincia.

Tutte le aziende puntano ovviamente a implementare le esportazioni che, secondo i dati Istat contano nel 2014 una crescita media del 2,3 per cento rispetto all’anno precedente con tassi interessanti non solo negli Usa, tradizionale mercato di riferimento grazie alla grande presenza della ristorazione italiana, ma anche per realtà come il Brasile, Singapore, il Canada, la Svezia, la Svizzera, la Polonia, i Paesi Bassi, il Belgio e la Francia. Perdono invece terreno altre piazze importanti come la Germania e il Regno Unito. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'eco-compattatore installato in largo Roma vuole incentivare il conferimento dei contenitori in pet con un sistema a premi: ecco quali in palio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità