comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°33° 
Domani 22°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 07 agosto 2020
corriere tv
Coronavirus, Galli: «Temo che il vaccino non ci sarà prima della fine del 2021»

Attualità domenica 05 luglio 2020 ore 07:00

​Viva i fiumi e il lago di Pontedera

Il mare dei pontederesi, ovvero i laghi Braccini, sono già attivi da un mese venerdì sera ha riaperto Arnera ed ieri sera ha debuttato la Golena d'Era



PONTEDERA — Se il centro città allargato anche a qualche periferia pullula di locali di ristorazione che hanno conquistato strade e piazze con grandi pedane esterne, anche l'Arno e l'Era sono scesi in campo dopo che già l'aveva fatto il lago Braccini con suo bagno Amalia. Un trionfo acquatico che difficilmente può avere rivali in Toscana.

Sull'antico porto fluviale di boccadarno già 12 anni or sono aprì il primo locale di ricreazione, rafforzato anche anche dal battello fluviale, purtroppo fermo da due anni ma per il quale il comune annuncia grandi novità per l'estate del 2021. All'inizio lo gestì un'associazione pisana che già operava in Arno, poi entrò in campo,vincendo l'appalto regionale, la cooperativa Arnera. Vincitrice dal nuovo appalto anche se ha dovuto aspettare il via libera ufficiale, ma che ora è in attività con preannuncio anche di incontri culturali oltre a quelli musicali, ricreativi e di relax stretto contatto dell'Arno. A boccadarno, eccoci alle pillole di grande storia, sbarcò più 7 secoli fa una spedizione guerresca pisana per riconquistare il castello di Pons ad Heram passato in mano fiorentina, a boccadera sono scesi i grandi signori signori del Granducato di Toscana in visita alla città, a boccadarno si è pescato tanto, si è commerciato molto in prodotti locali fatti arrivare addirittura a Roma e si sono svolte attività remiere. E molto altro ancora. 

La novità assoluta è invece 'Golena', ovvero l'area cittadina fra i due ponti che da ieri sera ha aperto i battenti con posti a sedere per 300 persone _ e con un impegno economico non indifferente per gli 8 locali cittadini consociati in questa iniziativa _ mentre di giorno l'area sarà a disposizioni di ragazzi e anziani, artisti e sportivi. Con l'annuncio, inoltre, che l'anno prossimo sarà attrezzata per manifestazioni sportive anche la golena tra il ponte napoleonico e il ponte ferroviario della Bellaria. 

Insomma, grande slancio e rilancio per i fiumi pontederesi dopo i disastri ecologici della seconda metà del secolo scorso che ridussero l'Arno a una specie di fogna a cielo aperto sopratutto a causa delle concerie santacrocesi.

Ma ora i fiumi sono tornati, ovviamente con iniziative moderne, al centro della vita cittadina. Dunque, Viva i fiumi di Pontedera!



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità