QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità venerdì 17 aprile 2015 ore 13:30

"Volevamo evitare strumentalizzazioni"

Arcenni e Bagnoli esponenti della destra precisano la loro posizione sulla manifestazione sui parcheggiatori abusivi e criticano PD e Marconcini



PONTEDERA — Continuano discussioni e polemiche sulla manifestazione in Piazza della Solidarietà per contrastare l'abusivismo dei parcheggiatori extracomunitari. Questo il comunicato degli esponenti della destra locale Matteo Arcenni e Matteo Bagnoli

In merito alla manifestazione tenutasi dai cittadini a difesa della sicurezza e contro l’ingiusto obolo da dover versare ai numerosi parcheggiatori abusivi.

Siamo a precisare che come esponenti politici di destra della valdera pur condividendo l’iniziativa e sostenendola non abbiamo preso parte alla manifestazione proprio per non dare modo alla solita sinistra di strumentalizzare la giusta protesta popolare.

Una denuncia quella sulla presenza di parcheggiatori abusivi che denunciamo da anni sia dai banchi delle istituzioni che sui giornali, ma che ad oggi non ha mai trovato soluzione.

Proprio per questo questa volta siamo voluti rimanere in disparte per vedere se almeno così si sarebbe ottenuto un risultato.

Purtroppo però dobbiamo registrare l’arroganza e il comportamento di questa sinistra che non accetta le critiche ne tantomeno il confronto e sa solo occupare poltrone e offendere. Basta leggere le parole del PD o del ex Sindaco Marconcini oggi presidente di Geofor e fino a pochi mesi fa ancora membro del CdA di Electrawinds (la società delle pale eoliche pontederesi) che pur ricoprendo un incarico “non politico” come da lui più volte ribadito, è voluto intervenire sulla vicenda bollando l’iniziativa come “inutile e ridicola” . E allora ci chiediamo ma non si dovrebbe occupare di rifiuti e di far pagare meno i cittadini “le pisole” che Geofor chiede costantemente alle famiglie?

Per questo esprimiamo amarezza e dispiacere per tutto questo e contemporaneamente diamo tutta la nostra piena solidarietà a tutti i cittadini che hanno condiviso e/o manifestato per questa legittima protesta popolare e che sono stati offesi dall’arroganza e bigottismo di questa amministrazione comunale che fa sempre più considerare indesiderati gli italiani residenti a Pontedera.



Tag

Matteo Salvini fa l'accento romagnolo mentre visita un'azienda per la campagna elettorale in Emilia-Romagna

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca