Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 16 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Politica lunedì 15 settembre 2014 ore 18:17

Moschi propone tre seggi per la Provincia

L'assessore comunale, in vista delle elezioni del prossimo 12 ottobre, chiede di poter votare anche a Volterra e Pontedera e che "tutti i territori siano rappresentati"



VOLTERRA — "Certi che a tutti debbano esser date, in proporzione vera, pari opportunità di sviluppo, è importante lavorare affinché tutti i territori siano rappresentati anche se in una fase di instabilità, poiché non sappiamo quale fine farà questo ente". Queste le parole di Paolo Moschi, assessore del Comune di Volterra in merito alle elezioni del prossimo 12 ottobre per il rinnovo della Provincia di Pisa, alle quali prenderanno parte i Comuni.
Sul futuro delle province Moschi afferma: "le amministrazioni civiche chiedono pari dignità per tutte le zone, in un ottica che tenga conto delle diversità territoriali". "Purtroppo, finita l’era delle ideologie - spiega l'assessore in una nota - rischiamo di finire in una stagione dove vediamo territori ricchi diventare sempre più ricchi e territori poveri diventare sempre più poveri e nel passato, anche recente, la Provincia di Pisa non é stata estranea a spartizioni".
Infine, l'assessore conclude facendo un appello alla Provincia: "sarebbe opportuno che il 12 ottobre venissero istituiti almeno 3 seggi per le elezioni: oltre al capoluogo, anche Pontedera e Volterra, per garantire parità di accesso a tutti".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Numeri ancora alti quelli sui nuovi contagi giornalieri, ma nella zona tra Valdera e Valdicecina nelle ultime ore ci sono state 85 guarigioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità