Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:PONTEDERA13°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 10 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Treviso, incidente deltaplano: il video della tragedia

Spettacoli giovedì 24 luglio 2014 ore 11:15

Antonella Ruggiero compagna di un viaggio fra le musiche del mondo

Oltre 1500 persone alle 11Lune per lo spettacolo della cantante genovese e dei musicisti di Maurizio Camardi



PECCIOLI — Percussioni e fiati di ogni genere, batteria, tastiere, basso e una voce inconfondibile per percorrere, in musica, tutto il mondo. E il giro del globo, agli oltre 1500 spettatori del teatro Fonte Mazzola, glielo hanno fatto fare davvero Antonella Ruggiero e i musicisti di Maurizio Camardi.

“Grazie a tutti, grazie a chi ha realizzato questo posto magnifico e all’organizzazione che ci ha accolto in maniera impeccabile”, ha detto la cantante fondatrice dei Matia Bazar salendo sul palco delle 11Lune pecciolesi, abbracciato da una parte all’altra dai giganti di Presenze.

Da Cuba all’Armenia, da Genova all’India fino a Capoverde. Fra pezzi esclusivamente strumentali riarrangiati in modo impeccabile e brani perfetti per la splendida voce della Ruggiero, gli artisti hanno regalato agli spettatori un viaggio da fermi, frutto dell’incontro di due universi, personali e musicali, diversi. Scontro, confronto e scambio per trovare una sintesi di suoni raffinati e popolari al tempo stesso.

Ha cantato in un idioma del 1500, una sorta di Esperanto ante litteram ormai scomparso che aveva fuso in sé le diverse lingue dei mercanti veneziani, spagnoli, francesi, arabi. Ha reinterpretato De André in dialetto genovese, ha giocato con i gorgheggi delle musiche indiane e accompagnato i ritmi coinvolgenti del sud America. Ancora una volta, Antonella Ruggiero ha portato sul palco il suo ricco bagaglio di esperienza musicale e la sua particolare estensione vocale che le permette di passare dal registro pop a quello lirico, dal tango alle musiche sacre, popolari, jazz.

“È stato un piacere stare qui con voi, buonanotte”, ha salutato la cantante scendendo dal palco delle 11Lune. Ma come abbandonare i tanti spettatori all’ombra del campanile senza prima cantare le sue Vacanze Romane e un originale arrangiamento di Guantanamera.

Dopo un altro successo, dunque, il festival pecciolese si avvicina alla fine. Gli ultimi due appuntamenti al teatro scavato nel tufo saranno questa sera, giovedì 24 luglio, con il nuovo Symphonic Pop Concert della Filarmonica, già portato in piazza della Signoria a Firenze, e domenica 27 con Il malato immaginario di Molière messo in scena dalla Compagnia Peccioliteatro di Andrea Buscemi. A seguire, poi, la tradizionale FestaAlchiarDiLuna

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 16 i nuovi casi positivi registrati in Valdera nelle ultime ore. Stabile il numero dei pazienti Covid ricoverati all'ospedale Lotti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lola Calloni Ved. Antonelli

Domenica 09 Maggio 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità