QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°36° 
Domani 23°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 23 luglio 2019

Spettacoli mercoledì 03 dicembre 2014 ore 15:50

​Atmosfere psichedeliche al Soms

Jimi Hendrix
Jimi Hendrix

Sabato 6 dicembre al circolo di Palaia andrà in scena il party che ripercorrerà le musiche degli anni Sessanta e Settanta



PALAIA — Da Jimi Hendrix ai Jefferson Airplane, ai Doors, ai Velvet Underground, passando per Franco Battiato. Sabato 6 dicembre dalle 22 al circolo Soms di Palaia sarà una grande festa musicale, in cui in compagnia del giornalista Fausto Pirito (blogger di QuiNews, Tv Sorrisi e Canzoni, Tutto musica e spettacoli, biografo dei Nomadi e di Vasco Rossi) verrà reso omaggio allo psychedelic rock degli anni Sessanta e Settanta e a tutti i suoi protagonisti.

Primo fra tutti, il grande chitarrista statunitense, che proprio in questi giorni è stato ricordato in tutto il mondo in occasione di quello che sarebbe stato il suo 72esimo compleanno. Attraverso la musica che spazzò via il beat dalla scena internazionale e grazie a immagini e filmati d’epoca, al Soms verranno ricreate le atmosfere della cosiddetta Rivoluzione Psichedelica, il movimento che prese il nome da un album dei texani 13th Floor Elevators pubblicato nel 1966, The Psychedelic Sounds of....

Dopo quel disco, le “porte della percezione” di innumerevoli artisti si spalancarono verso orizzonti fino ad allora impensabili: insieme con Hendrix, rimasero fulminati dalla nuova tendenza gruppi come Grateful Dead, Cream, Jefferson Airplane, Doors, Velvet Underground, Soft Machine, Pink Floyd (in particolare, Syd Barret), Led Zeppelin, Who, King Crimson, Stooges, Traffic, Tangerine Dream, ma anche i Beatles e i Rolling Stones non furono risparmiati dal virus come, in tempi più recenti, anche i Dream Syndicate, i Rem e Kula Shaker.

Oltre che dai brani di questi nomi ultra-famosi, la serata sarà scandita dalle canzoni di band alternative quali Tomorrow, Lyd, Orange Alabaster Mushroom e tante altre.

Seppur pochi, anche in Italia lo psychedelic sound contaminò qualche musicista: nel 1971 Franco Battiato abbracciò la musica psichedelica fondando il gruppo Osage Tribe, che poi scivolò nel progressive rock. Al suo fianco, Claudio Rocchi e l’Albergo Intergalattico Spaziale ensemble creato da Mino Di Martino, già chitarrista del gruppo beat I Giganti. Anche per loro, in questa veste sconosciuta a molti, sabato prossimo ci sarà spazio al Soms.

Jimi Hendrix - The Star Spangled Banner [ American Anthem ] ( Live at Woodstock 1969 )
Jefferson Airplane - White Rabbit


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca