Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:45 METEO:PONTEDERA12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Colpi di scena e beffa finale: cosa è successo in Milan-Spezia

Attualità lunedì 29 novembre 2021 ore 12:07

Banco Alimentare, Pontedera si conferma solidale

La colletta alimentare in un supermercato di Pontedera

In occasione della Giornata nazionale della colletta alimentare, i pontederesi hanno contribuito con 3.826 Kg di spesa per i più bisognosi



PONTEDERA — Numeri significativi anche a Pontedera per la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, promossa dalla Fondazione Banco Alimentare: 3826 i chilogrammi di cibo raccolto sul territorio, che sarà donato agli enti caritativi locali. 

L'iniziativa si è svolta sabato scorso, 27 Novembre, e ha coinvolto circa cento volontari in vari supermercati cittadini e della Valdera, i quali hanno consegnato buste e volantini e hanno accolto i cittadini che hanno effettuato il loro gesto di aiuto verso il prossimo.

"Al di là dei numeri che fotografano le quantità - ha commentato Eugenio Leone, responsabile provinciale del Banco Alimentare -, credo che si sia registrato il fatto che la gente facesse forse più fatica a donare, per le maggiori ristrettezze attuali, ma dall'altro lato era chiaro l'auspicio che l'atto di potere dare cibo a persone bisognose rappresentasse la speranza di poter uscire tutti assieme da questo momento difficile".

"A fine giornata ci sentiamo stanchi ma felici - ha aggiunto Leone -, per avere contribuito ad alleviare le difficoltà di alcuni, accompagnando al cibo anche un abbraccio, un consiglio, un sorriso. Quando le persone si accorgono che c'è qualcuno che ti vuole bene, nulla più ti preoccupa e tutto può essere affrontato meglio".

Tutti gli alimenti raccolti saranno distribuiti alle famiglie del territorio a partire dai prossimi giorni, attraverso l'associazione Rete Alimentiamo, che, in collaborazione con il Comune di Pontedera, opera con il centro apostolico Fonte di Vita, tre confraternite della Società San Vincenzo de' Paoli, Misericordia e Centro Aiuto alla Vita.

"Un bel risultato che è stato possibile solo grazie all'impegno delle tante persone che volontariamente dedicano il loro tempo a questa iniziativa - così l'assessora alle politiche sociali del Comune di Pontedera, Carla Cocilova -, non solo durante questa giornata, ma quotidianamente, nella distribuzione di quanto viene raccolto, direttamente alle famiglie della nostra città. Un grazie sincero da parte dell'amministrazione comunale".

In Toscana sono state raccolte 430 tonnellate di alimenti, in provincia di Pisa quasi 42, di cui la metà proprio nell'area Valdera - Valdarno. Coperti 516 punti vendita della regione con più di 5000 volontari del Banco, riconoscibili grazie alle loro pettorine. Tutto il cibo raccolto è stato poi inscatolato, portato nei magazzini e, nel giro di qualche giorno, sarà consegnato alle quasi 600 strutture che in Toscana sono convenzionate con il Banco e che aiutano più di 100mila persone ad avere almeno un pasto completo al giorno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Protagonisti una decina di giovani che si sono affrontati con violenza in via Rossini. L'episodio in un video poi finito sul web
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca