Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PONTEDERA10°13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La protesta degli NCC: strappano il contratto e insultano Salvini. «Con questo ti ci pulisci il...»

Attualità giovedì 30 novembre 2023 ore 15:18

La Festa della Toscana dedicata a Don Milani

Scuole e cittadini coinvolti nel progetto “We Care… Arrivederci Bientina”. Ecco le iniziative dedicate al parroco di Barbiana



BIENTINA — Il 30 Novembre di ogni anno tutta la Toscana celebra la strada intrapresa 237 anni fa, quando il Granducato di Toscana divenne il primo Stato al mondo ad abolire la pena di morte. Anche Bientina si prepara a celebrare la ricorrenza che, quest'anno, su indicazione della Regione Toscana, propone una riflessione sulla vita e l’operato di Don Lorenzo Milani.

Lo farà con con una serie di iniziative che coinvolgeranno gli studenti protagonisti, dallo scorso anno, di un progetto didattico sulla storia di Bientina dal titolo “We Care..." realizzato in collaborazione con la Regione Toscana e con l’Istituto comprensivo Iqbal Masih.

Al progetto che coniuga al plurale il famoso motto della scuola di Don Milani, giunto alla seconda edizione, sarà aggiunto il sottotitolo "Arrivederci Bientina”: le classi della scuola secondaria di primo grado di Bientina si occuperanno di emigrazione, muovendo da un lavoro di ricerca di archivio e di inquadramento nella macrostoria dell'emigrazione italiana di fine '800, anche con il contributo del Museo dell’Emigrazione Antonio Pesci di Lucca, per giungere a un confronto con il fenomeno migratorio dei nostri giorni con la collaborazione di Amnesty International sezione di Pisa.

In quest’ottica di approfondimento, fino al 23 Dicembre, alla scuola secondaria di primo grado sarà allestita la mostra della Rete Archivistica Bibliolandia dal titolo "Mamma Mia Dammi 100 Lire, l'emigrazione in provincia di Pisa tra ‘800 e '900”.

Appuntamento anche per il 18 Dicembre, quando nella Sala Don Bosco di Via XX Settembre le classi incontreranno la scrittrice italiana di origini burkinabe Clementine Pagmode, che racconterà la sua coinvolgente esperienza di vita.

Infine la giornata del 3 Febbraio, dedicata a don Milani e organizzata dall’Associazione Culturale La Torre 22: alla presenza di un allievo del maestro di Barbiana, verrà presentato il libro Lettera a una Professoressa nella sua versione originale. Sarà inoltre esposta la mostra e il libro Università e Pecore, una storia a fumetti della vita del pedagogista alla presenza della illustratrice, la pronipote Alice Milani Comparetti.

"La ricorrenza del 30 Novembre per i Toscani è motivo di orgoglio – commenta l'assessora alla cultura Alessia Vincenti - poiché si ricorda la legge di riforma penale del 1786 con la quale il Granduca Pietro Leopoldo di Asburgo Lorena si configurò come primo sovrano che abolì la pena di morte e la tortura; quest’anno, a cento anni dalla nascita di Don Milani, la ricorrenza assume una portata di impatto ancora più grande e il nostro progetto si pone in sinergia con le iniziative di una Regione e di una comunità, di enti istituzioni e associazioni, che si configura come vicina al bisogno, attenta ai più svantaggiati e a una scuola che sia luogo di promozione sociale e mezzo per la formazione di cittadini consapevoli della necessità dell’impegno civile e promotori di solidarietà sociale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Necessario il trattamento per studenti e personale scolastico del plesso di via delle Querce. L'alunno risultato positivo sta bene
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

GIALLO Mazzola