Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA16°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Attualità giovedì 11 maggio 2017 ore 16:30

Campi estivi nelle terre confiscate alla mafia

I giovani dai 16 ai 25 anni residenti nel territorio comunale calcinaiolo possono presentare la domanda per trascorrere un periodo in Sicilia



CALCINAIA — Se hai dai 16 ai 25 anni e sei residente a Calcinaia o Fornacette e hai voglia di vivere assieme ad altri giovani della tua età un’esperienza all’insegna della cittadinanza attiva, della solidarietà e della promozione della legalità puoi partecipare al Campo estivo per gruppi sulle terre confiscate alla Mafia che si svolgerà in provincia di Caserta. 

L’iniziativa è organizzata dall’assessorato alle politiche giovanili calcinaiolo in collaborazione con l’Associazione CambiaMente. Il progetto permette a 15 giovani di partire, a fronte di un contributo economico minimo, alla volta di Sessa Aurunca, località che ha visto la presenza della criminalità organizzata, ma che attualmente si caratterizza per la presenza di molti terreni e beni confiscati alla mafia e gestiti da associazioni e cooperative locali.

Il campo estivo avrà la durata di sette giorni, dal 17 al 23 Luglio. In questa settimana, i partecipanti, assieme ad alcuni accompagnatori, saranno protagonisti di attività pratiche (dalla ristrutturazione delle strutture confiscate, all’affiancamento dei soci delle cooperative e delle associazioni nelle loro attività quotidiane), ma anche di momenti di formazione e approfondimento sul tema del contrasto al fenomeno mafioso. Non mancheranno confronti e testimonianze con i familiari di vittime innocenti di mafia, ma anche spazi ludici, di ricreazione e socialità.

Cogliere questa possibilità offerta dal Comune di Calcinaia è semplice. È infatti sufficiente compilare il modulo in allegato (è disponibile un form per maggiorenni e uno per minorenni) e restituirlo compilato entro Venerdì 23 Giugno tramite mail, all’indirizzo politichegiovanili@comune.calcinaia.pi.it, o direttamente a mano, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Calcinaia.

Se le domande saranno più di 15, gli aspiranti partenti saranno chiamati a produrre un elaborato scritto, che avrà per tema “L’importanza dell’attività di volontariato nei campi estivi dei beni confiscati alla mafia”. Quest’ultimo sarà valutato da un’apposita Commissione, che sceglierà i quindici temi più meritevoli.

Le ragazze e i ragazzi selezionati potranno partire da Calcinaia Lunedì 17 Luglio 2017, contribuendo alle spese per viaggio (autobus), soggiorno e assicurazione con la solo cifra simbolica di 50 euro. A coprire la restante parte sarà l’amministrazione comunale.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’assessore alle politiche giovanili, Beatrice Ferrucci, al numero 348 8056196, telefonare ai numeri 0587 265467/469 o scrivere una mail all’indirizzo politichegiovanili@comune.calcinaia.pi.it.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 50 anni da quando Giovanni Meini, Silvano Bibbiani, Rodolfo Taviani e Nicola Pisciscelli, fondarono l’azienda nel 1972. MPT plastica s.r.l., oggi rappresenta una realtà cardine nel settore della produzione di stampi e dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità