QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 8° 
Domani -2°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 gennaio 2019

Attualità domenica 06 gennaio 2019 ore 07:30

Il presepe tecnologico che parla e incanta - FOTO

L'hanno realizzato i parrocchiani della Chiesa della Compagnia. Ieri la visita della sindaca Campi, di Antonio Mazzeo e Ledo Gori



CALCINAIA — Una meraviglia che lascia a bocca aperta. Parliamo del presepe informatizzato realizzato da un iperattivo gruppo di parrocchiani che ha preso vita all’interno della Chiesa di San Michele a Calcinaia, più nota come Chiesa della Compagnia. Una realizzazione imponente che sa coniugare perfettamente innovazione tecnologica e tradizione natalizia, offrendo a fedeli e spettatori una rappresentazione assolutamente suggestiva.

L’opera, visitata ieri mattina dalla sindaca Lucia Ciampi, dal consigliere regionale Antonio Mazzeo, dal segretario del governatore della Toscana Enrico Rossi, Ledo Gori, e dall’assessore Beatrice Ferrucci, racchiude in sé non solo la natività di Gesù, ma tutta la sua vita, dall’annunciazione a Maria, fino alla croce e alla resurrezione.

Un vero e proprio viaggio per tutti i visitatori, che in pochi minuti saranno trasportati prima nella Betlemme, poi nella Gerusalemme di oltre duemila anni fa, attraverso luci, musiche, effetti audio, animazioni e giochi d’acqua

A catturare l’attenzione degli spettatori sono anche le musiche e i dialoghi, tratti da celebri film tra cui anche “Gesù di Nazareth” di Zeffirelli. Mentre la voce di Giovanni Paolo II chiude la rappresentazione.

“Siamo molto contenti – hanno raccontanto alcuni dei volontari che ogni anno si occupano dell’allestistimento – del lavoro svolto. Abbiamo incrementato e potenziato il lato tecnologico per rendere gli effetti (eventi atmosferici, giochi di luce e molto altro ancora) ancora più coinvolgenti, però niente sarebbe stato possibile senza il grande impegno di tutti. Grazie anche a Terre di Presepi ad oggi abbiamo contato circa 2000 presenze, ma moltissime persone ci hanno già contattato per fare visita al nostro presepe. Siamo estremamente soddisfatti di questo bel riscontro”.

Le occasioni per ammirare questo presepe ci sono ancora considerato, che resterà ancora visitabile fino a domenica 13 gennaio, secondo i seguenti orari: nei giorni festivi dalle 9 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 20; nei prefestivi dalle 17 alle 20.

Sarà inoltre possibile, per chi lo desidera, prenotare visite organizzate anche fuori dall'orario di apertura. Per informazioni e prenotazioni è sufficiente contattare il numero 333 5791517 (Alessio).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cultura

Attualità