QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Attualità mercoledì 14 giugno 2017 ore 16:45

La disfida si tinge ancora di rosa

Un momento della disfida

Maria Rolli, giovane debuttante dell’infernale giostra letteraria, ha avuto la meglio, nella finalissima, su un caparbio Remo Lenci



CALCINAIA — Arriva la quarta vittoria consecutiva di un’esponente del gentil sesso sul palco della Disfida di Calcinaia. Un segnale molto chiaro del fatto che quando c’è da duellare e rivaleggiare a suon di parole, in questo caso scritte, le “lady” sono molto toste. La quarta edizione della Disfida di Calcinaia che si è disputata lo scorso sabato 10 giugno a Calcinaia ha incoronato Maria Rolli quale nuova trionfatrice del torneo.

La giovane debuttante dell’infernale giostra letteraria ha avuto la meglio, nella finalissima, su un caparbio Remo Lenci che ha proposto un sequel di racconti incentrati sulla figura di Santa Ubaldesca. Si ripete inoltre la maledizione del Cavaliere Nero, rappresentato quest’anno da Nicola Pera che, come accaduto nelle precedenti edizioni, non riesce ad approdare alle fasi finali del torneo.

Sempre appassionanti e bellissime invece le storie affidate alla cura dei bravissimi attori Orazio Cioffi e Alessandra Bareschino che le hanno lette e interpretate per l’attentissimo pubblico presente in Piazza Indipendenza la sera della Disfida. Da rimarcare come per tutta la serata la platea abbia seguito attentamente la lettura dei racconti prima di esprimere le proprie preferenze attraverso i cartoncini gialli e blu.

A fare da anfitrione alla gara è stata la solita, straripante, irriverente, ispirata verve comica di Federico Guerri che ha condotto con brio, giochi di parole e qualche sfottò l’evento. Sul palco sono stati invitati dapprima tutti gli scrittori ovvero Claudia Corvo, ex archeologa ed insegnante di lettere, nonché scrittrice, Remo Lenci, ariete pugnace e combattivo con l’ironia e il sarcasmo dissacrante di un giullare, Maria Rolli, operatrice culturale e organizzatrice di eventi ma soprattutto vagabonda per vocazione, Camilla Rigatti, insegnante di sceneggiatura e narrativa con un brillante esordio letterario fresco di stampa, Michele Micheletti, esperto in marketing e comunicazione che tien corsi di Public Speaking, nonché il famigerato Cavaliere Nero dietro il cui oscuro elmo, si è scoperto in seguito, si nascondeva il prode Nicola Pera, ex grafico autore di innumerevoli racconti e romanzi.

Introdotta la fiera, è stata chiamata sul palco Denise Neri che ha accompagnato Guerri nella conduzione della serata e nell’individuazione degli scontri cavallereschi a colpi di racconti. Sorteggiati i duellanti del primo turno e letti i rispettivi racconti sono passati alla seconda fase secondo i voti del pubblico sovrano Maria Rolli, Remo Lenci e Michele Micheletti. All’aforisma, allo slogan o al titolo di giornale precedentemente scritto dai vari autori, il compito di stabilire, tramite ripescaggio, il quarto semifinalista. Il pubblico per ovazione che quello di Claudia Corvo fosse il più rimarchevole.

Nelle semifinali Maria Rolli e Remo Lenci hanno guerreggiato strenuamente, ma alla fine hanno strappato il pass per la finalissima. Prima dell’ultimo duello però due piccole pause per presentare un nuovo metodo di approccio al parlare in pubblico che si basa sulla buona vibrazione, vale a dire Good Vibes, come sottolineato da Michele Micheletti e, successivamente, una presentazione delle attività della Compagnia Teatrale l’Anello di Cascina, magnificamente rappresentata sul palco di Calcinaia dagli attori Alessandra Bareschino e Orazio Cioffi.

Un piccolo break che ha anticipato lo scontro finale in cui Maria Rolli si è imposta con il racconto “La Panchina” liberamente ispirato alle persone che frascheggiano in Piazza Indipendenza, sul rivale Remo Lenci che ha chiuso con il racconto “La Santa” la sua trilogia di scritti ispirati alla figura di Santa Ubaldesca.

A chiudere la serata anche l’intervento del consigliere alla Cultura del Comune di Calcinaia, Christian Ristori, che ha ribadito come iniziative del genere possano avvicinare la popolazione alla lettura e alla letteratura e quanto sia importante per Calcinaia avere un serbatoio di scrittori pronti a decantarne la bellezza o ad utilizzare i suoi stupendi scorci quale scenario per un magnifico racconto.

Finalone con gli scrittori, gli attori, il presentatore, la co-presentatrice, l’ideatore della Disfida, Simone Giusti e il Consigliere Ristori sul palco a fare da corona a Maria Rolli, visibilmente incredula e soddisfatta per il successo ottenuto in questo simpatico torneo letterario.

Da sottolineare che tutti i racconti della quarta edizione della Disfida, compresi quindi anche quelli non letti nella serata di sabato 10 giugno saranno raccolti in un'antologia.



Tag

Esplosione a Barcellona Pozzo di Gotto, il fumo visibile a chilometri di distanza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro