QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità venerdì 05 agosto 2016 ore 15:09

"Multa salata a chi ha abbandonato questi rifiuti"

Linea dura dell'amministrazione comunale: "Sappiamo chi sono e altri che faranno gesti di inciviltà simili pagheranno salato"



CALCINAIA — "La massima sanzione prevista sarà recapitata a coloro che hanno ammassato numerosi sacchi dell’immondizia ai piedi della campana destinata alla raccolta del vetro situata in via Fratelli Rosselli"

“Abbiamo già individuato i responsabili di questo scempio – ha affermato l'assessore all'ambiente Cristiano Alderigi - si tratta di una ditta che non opera sul nostro Comune, ma in uno limitrofo. Nessuna indulgenza verso queste persone, che riceveranno la massima sanzione prevista in questi casi”.

Ma questo non è che un esempio del costante e serrato lavoro di equipe che amministrazione comunale e polizia municipale conducono sul tema dei rifiuti. I controlli mirati eseguiti negli ultimi mesi hanno infatti fatto fioccare numerose ammende ai danni di chi ha sporcato aree pubbliche: “Per disincentivare e combattere in maniera ancora più radicale il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti è fondamentale il contributo dei cittadini e delle cittadine – ha spiegato il sindaco Lucia Ciampi - Proprio per questo invito tutta la popolazione a segnalare alla municipale o al Comune i casi di abbandono e, qualora se ne abbia la conoscenza, nomi e targhe dei trasgressori”.

Denunciare l’inciviltà – ha continuato il sindaco - è un atto di cittadinanza attiva che merita ascolto e attenzione da parte delle istituzioni. Limitarsi soltanto a un commento sulle pagine social significa privare questo gesto della giusta importanza e visibilità. Invito quindi tutti coloro che assistono a un caso di abbandono, o che si trovano dinnanzi al fatto già compiuto, a preferire canali di comunicazione diretti con l’amministrazione per effettuare la loro segnalazione. Sono numerosi ed estremamente accessibili gli strumenti istituzionali che abbiamo messo in campo per favorire un dialogo costruttivo tra amministratori e cittadinanza: uno su tutti la Fabbrica del Cittadino, che consente di far presente con tanto di foto e geolocalizzazione il misfatto, anche in tempo reale. Non meno funzionali i metodi più tradizionali, dalla telefonata all’email ambiente@comune.calcinaia.pi.it, oppure 0587 265447. Tutte modalità che, rispetto a un post sul proprio profilo Facebook o sulla bacheca di un gruppo, hanno una marcia in più: quella di rendere le segnalazioni effettive ed efficaci”.



Tag

Ex Ilva, Conte: «All'incontro con il signor Mittal porterò la determinazione di un paese del G7»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica