QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°34° 
Domani 19°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità martedì 26 marzo 2019 ore 12:38

Chi vuol colorare la cabina elettrica?

Bando "Green Art", promosso da Comune ed E-distribuzione di Enel, per rendere artistica la cabina di piazza Giuseppe Garibaldi



CAPANNOLI — Decoro urbano ma anche sostenibilità ambientale, arte e innovazione: sono questi gli elementi principali di “Green Art”, il progetto congiunto di Comune di Capannoli ed E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, per trasformare le cabine elettriche in opere d’arte.

È interessata la cabina elettrica di Piazza Giuseppe Garibaldi, che tra l’altro è stata completamente rinnovata lo scorso anno sia per quanto riguarda le apparecchiature elettriche, tutte automatizzate, sia per la parte di opere civili.

Grazie a un “avviso pubblico per la partecipazione al progetto Green Art”, pubblicato dal Comune di Capannoli, i giovani potranno presentare un progetto di street art da applicare all’impianto elettrico, attraverso diverse forme di arte e creatività, dai murales ai graffiti, dai mosaici alle pitture fino ad eventuali installazioni.

La cabina elettrica potrà essere utilizzata nelle quattro facciate. Tutti i progetti saranno valutati dall’amministrazione comunale e da E-Distribuzione sia per quanto concerne il contenuto sia per le modalità di realizzazione, che devono essere compatibili con il decoro urbano, con il funzionamento dell’impianto e con i valori positivi che caratterizzano l’operato del Comune di Capannoli e dell’azienda elettrica.

I partecipanti, che dovranno avere tra i 18 e i 30 anni, si impegneranno a mettere a disposizione i loro elaborati e coloro che risulteranno vincitori a realizzare sempre gratuitamente l’opera, coadiuvati dall’Amministrazione Comunale. La fornitura dei materiali necessari sarà a carico di E-Distribuzione secondo le modalità previste dall’avviso pubblico. Saranno ammessi sia lavori individuali che di gruppo. Tutti i progetti dovranno essere presentati entro le ore 12:00 del 18 aprile 2019. Informazioni aggiuntive e l’avviso pubblico integrale sono disponibili sul sito del Comune oppure in formato cartacei presso l’Ufficio Segreteria del Comune.

E-Distribuzione, che è impegnata in iniziative di sostenibilità per l’inserimento dei propri impianti nel contesto urbano in collaborazione con le Amministrazioni Comunali e con il tessuto associativo dei territori, ha già promosso numerosi interventi di street art sulle cabine elettriche in Toscana, dai dipinti dei pittori del Mugello ai murales di Grosseto, dal verde verticale di Calenzano al mosaico di Pievasciata (Si), dal dipinto “Il nonno e il bambino” di Tregozzano ad Arezzo fino alle realizzazioni di Flash Art a Sesto Fiorentino. Si tratta di iniziative che intendono valorizzare il territorio attraverso la realizzazione di opere d’arte su impianti che normalmente hanno una funzione tecnica: con questi interventi si unisce tecnologia ed arte e le cabine diventano non solo snodi elettrici importanti per il servizio elettrico ma anche elemento di attrazione dal punto di vista estetico ed artistico, con benefici per la sostenibilità ambientale, il decoro urbano e la diffusione della cultura.

“Abbiamo deciso di dare un’opportunità ai giovani in un modo nuovo, con l’intento di valorizzare una Piazza all’interno del contesto urbano attraverso la nuova cabina elettrica, a servizio dei nostri cittadini - ha commentato la sindaca Arianna Cecchini -, auspico che ci siano molti ragazzi che abbiano voglia di mettersi in gioco”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Sport

Attualità

Cronaca