Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 16 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità martedì 27 dicembre 2016 ore 18:00

La lotta all'evasione frutta 600mila euro

Questa la cifra a cui ammontano gli avvisi tributari da pagare emessi dall'ufficio associato di Capannoli e Palaia, in gran parte legati a Ici e Imu



CAPANNOLI — Fine anno è tempo di bilanci, anche per l’ufficio tributi associato di Capannoli e Palaia che dal primo luglio scorso ha accumulato oltre 600mila euro di avvisi tributari da pagare.

L'ufficio a metà fra i due municipi è stato messo in piedi dopo l’uscita dall’Unione dei Comuni di Chianni, Palaia, Peccioli e Terricciola.

Il primo dato è legato al recupero tributario per la Tari, a seguito dell’avvio della raccolta dei rifiuti porta a porta in tutto il territorio comunale di Capannoli e nella parte bassa di Palaia. Per la tassa sui rifiuti sono stati emessi oltre 100mila euro di avvisi a coloro che non risultavano in regola.

“Un risultato importante - ha commentato la sindaca di Capannoli Arianna Cecchini -, reso possibile grazie all’incrocio dei dati in occasione dell’avvio del porta a porta, è una questione di equità, tutti devono contribuire al costo del servizio garantito dal Comune, se tutti paghiamo, possiamo lavorare affinché diminuiscano i costi per la collettività”.

In sei mesi di attività, l’ufficio ha emesso soprattutto più di 500mila di accertamenti legati a Ici e Imu. Cifra che probabilmente è dovuta all'elevato numero di seconde case presenti sui territori a grande vocazione turistica.

"A maggior ragione in un momento di crisi è giusto andare incontro al cittadino, specie se è in una situazione di difficoltà economica. Certo, per un fisco più equo, occorre che tutti facciano la propria parte - ha commentato il sindaco di Palaia Marco Gherardini -. Le cause dell’evasione non sono poi solo legate ad un’impossibilità di pagamento. Andremo avanti con convinzione nella lotta all’evasione, è una questione di rispetto dei cittadini che pagano le tasse. Ma non solo".

I due sindaci hanno poi aggiunto: "Con il lavoro fatto saranno recuperate risorse importanti che consentiranno di affrontare alcuni problemi delle nostre comunità. Si iniziano davvero e raccogliere i frutti del lavoro del nuovo ufficio tributi Capannoli-Palaia, rafforzato in questi mesi in seno all’Unione Valdera".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Numeri ancora alti quelli sui nuovi contagi giornalieri, ma nella zona tra Valdera e Valdicecina nelle ultime ore ci sono state 85 guarigioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità