QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°11° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 novembre 2019

Spettacoli sabato 04 maggio 2019 ore 11:22

Quattro quadri sulla sindrome del viaggio

La prima nazionale di "Underground Wanderlust", della Compagnia del Bosco, per chiudere la stagione del Piccolo Teatro Rossini di Casciana Alta



CASCIANA TERME LARI — La stagione teatrale del Piccolo Teatro Rossini di Casciana Alta si chiude con una produzione originale de La Compagnia del Bosco in prima nazionale con la regia di Andrea Lupi (anche nel ruolo di attore e musicista) e con la partecipazione di un cast di bravi attori, la lucana Luciana Mari, la ligure Barbara Scaringella e il volterrano Gianni Calastri

"Underground Wanderlust" - in scena domenica 5 maggio in quattro repliche: ore 16, 18, 21,30 e 23,15 - è uno spettacolo in quattro quadri sulla "sindrome del viaggio", ovvero sul bisogno inevitabile di partire, di conoscere, di scoprire e capire se stessi (e non solo) affrontando il senso della partenza, la scoperta, la lontananza e tutte quelle sensazioni che caratterizzano una peregrinazione sia fisica che mentale.

Lo spettacolo è pieno di immagini e suggestioni che si scoprono un po' alla volta viaggiando tra i diversi ambienti dello stesso teatro dove in alcuni dei quali si svolgono le scene principali.Viene da chiedersi se i molteplici personaggi, tra i quali si scorgono Rustichello da Pisa, la Blanche di "un tram chiamato desiderio", un alabastraio... oppure altri identificabili con misteriosi nomi o anagrammi (Iram Anaikul, Alder Panui) non siano in fondo la stessa persona o un unico personaggio affetto da personalità multipla, o semplicemente rispondano in modi diversi a uno stesso moto dell'anima. Allora potrebbe essere che Conrad, Saramago, Tennessee Williams o gli stessi attori siano gli autori della stessa Odissea?

L'evento è su prenotazione (345-4917359, 329-4199243, 348-0852475) per 15 spettatori a replica.

A ogni spettatore verrà consegnato un buono per una degustazione completa in una rinomata cantina della Valdera.



Tag

Caso Cucchi, Gabrielli: «Chi ha offeso dovrebbe chiedere scusa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità