Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:37 METEO:PONTEDERA15°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 19 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità sabato 12 dicembre 2020 ore 12:55

"Case di riposo, anticamere dell'obitorio"

Dopo i 14 morti Covid a Lari in 10 giorni i Comunisti: "Una società che non sa prendersi cura degli anziani ha finito il suo ossigeno di progresso"



CASCIANA TERME LARI — I Comunisti per Casciana Terme Lari sono intervenuti per commentare la situazione drammatica alla Rsa di Lari, dove in pochi giorni sono morti 14 anziani colpiti da Covid-19.

I Comunisti hanno esordito parlando di "Case di riposo" come "anticamere dell'obitorio", poi hanno aggiunto che i morti "sono troppi"

"Queste strutture - hanno detto - dovrebbero servire ad aiutare chi è rimasto solo e non una soluzione per famiglie costrette a ritmi frenetici per vivere che, non sapendo come fare, spesso portano in queste strutture i propri cari, facendogli pagare rette da capogiro"

"Una società che non sa prendersi cura dei propri anziani e un modello di società che ha esaurito il suo ossigeno di progresso, e una società malata gravemente di profitto. Si poteva evitare questa pandemia da virus? Forse no, ma una sanità pubblica non ridotta allo stremo dai tagli economici fatti e sottomessa alle case farmaceutiche, avrebbe sicuramente limitato al minimo i morti e i contagi".

"Morale - hanno concluso i Comunisti - anche alla casa di riposo di Lari ci sono persone che da mesi sono sotto sequestro senza poter ricevere visite e spesso neanche telefonare, molti/e di loro sono morte senza neanche vedere per l'ultima volta i propri famigliari, non hanno potuto ricevere un bacio, una carezza, un sorriso o una stretta di mano. Tutto ciò è anche il frutto dei processi di privatizzazione e aziendalizzazione basati sul risparmio dei costi nella sanità e nella cura della persona in questo come in tanti altri servizi. Insomma se lavori, rendi e consumi ok se no puoi anche morire".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore rilevate 25 nuove positività al coronavirus in Valdera. I dati della Ausl Toscana nord ovest anche su ricoverati e vaccinazioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità