QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 15 novembre 2019

Spettacoli venerdì 23 febbraio 2018 ore 07:50

Le colline pisane in Tv, a Geo su Rai3

La trasmissione del terzo canale Rai ha presentato un documentario sulle colline pisane, le sue bellezze naturali, la sua storia e le sue prelibatezze



CASCIANA TERME LARI — Ieri pomeriggio su Rai3 è stato trasmesso il documentario sul territorio di Casciana Terme Lari a cura di Gioacchino Castiglione dedicato al Comune di Casciana Terme Lari e intitolato “Aria di collina – le colline pisane

Un documentario che oltre a far ammirare il territorio, ha fatto conoscere le eccellenze alimentari prodotte in questo spicchio di Toscana.

“Una Toscana dalle linee morbide che non sa di essere bella, che viene lasciata da parte e fuori dal turismo” ha raccontato la voce fuori campo, mentre passavano una dopo l’altra le immagini di panorami e angoli nascosti.

Il documentario ha esordito con alcune donne di Casciana del gruppo “Donna sventura” vestite da lavandaie intente a lavare i propri panni ai lavatoi antichi di San Frediano, per poi proseguire con la preparazione della fettunta, il pane condito con l’ottimo olio extravergine, e con la rassegna delle importanti aziende.

Si è potuto vedere Guido e la cinta di Guido di Chianni, con i suoi 200 maiali di cinta senese, che ha raccontato come ha iniziato il suo allevamento, il caseificio dei Busti nato nel 1955 a Fauglia che ha fatto filmare la cantina di tufo del 700 dove “maturano” le forme del prezioso formaggio e che ha cucinato in diretta un buon piatto di spaghetti pecorino e pepe, e non poteva mancare Maurone, noto cuoco Cascianese che ha svelato i segreti di una buona pappa al pomodoro alla Toscana.

Il documentario ha fatto poi tappa dal pastificio Martelli di Lari, con alcune riprese della produzione della pasta, e sempre a Lari abbiamo potuto vedere la colta delle ciliegie e il “lattoniere” Giorgio Salvadori con le sue famose armature, che ha riprodotto la lavorazione del ferro così come avveniva nel medioevo.

La ripresa è poi continuata al Castello Mediceo di Lari, alle Terme di Casciana, a Gello Mattaccino e al convento di Nicosia, con il racconto di un po’ della loro storia.

Una esibizione del cantante lirico Paolo Pecchioli accompagnato dalla pianista Angela Baroncelli nei locali delle Terme e in piazza Garibaldi prima della rappresentazione di “Cenerentola “, hanno concluso il documentario.

Il documentario, visibile su RAIplay a questo link, è stato girato la scorsa estate, e la sua messa in onda era molto attesa.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Viaggio nelle colline pisane
Colline Pisane


Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Cronaca

Attualità