QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 19 febbraio 2020

Attualità martedì 31 dicembre 2019 ore 09:05

Le iniziative di fine anno alla Casa Belvedere

Festività natalizie alla Casa di riposo con istituzioni e bambini in visita agli ospiti e una grande tombola di fine anno aperta a tutti



CASCIANA TERME LARI — Alle 15.30 di oggi, 31 dicembre 2019, con una tombolata aperta tutti, si conclude il ciclo di iniziative della Casa Di Riposo Belvedere in occasione delle festività natalizie.

Tre iniziative che hanno visto coinvolte le istituzioni, i bambini della scuola materna di Lari e tutti coloro che sentono il desiderio di tenere compagnia ai propri familiari, parenti o conoscenti ospiti della struttura.

Il 17 dicembre il Sindaco Mirko Terreni e l'assessore Matteo Cartacci, hanno portato gli auguri dell’amministrazione comunale e hanno regalato un piccolo panettone per ogni ospite, mentre Marco Pugliesi presidente dell’associazione 4 Strade ha regalato a tutti un morbido plaid.

Erano presenti il Parroco di Lari Don Tommaso Botti e rappresentanze dei servizi sociali.

Gli ospiti hanno contraccambiato la visita e i doni con un colorato orologio da polso.

Il 20 dicembre i bambini della scuola materna di Lari hanno fatto visita agli ospiti ricevendo in dono delle cioccolate, ma la sorpresa più grande per loro è stata quella di vedere ad attenderli Babbo Natale in persona, ormai vecchio e stanco, seduto su una poltrona, ma sorridente e visibilmente contento di incontrare i piccoli.

Oggi alle 15.30 si concludono le iniziative per le festività del 2019, con una grande tombola, aperta a tutti, dove le cartelle vincenti verranno premiate con prodotti messi a disposizione dalle attività del territorio, e dove il ricavato, libero, sarà destinato alle attività di animazione.

Tre iniziative che hanno caratterizzato il Natale alla Casa di riposo Belvedere, con incontri di generazioni e persone diverse, ma una grande finalità, quella di far sentire meno soli gli ospiti attraverso contatti con il mondo esterno, un mondo che altrimenti per loro, farebbe solo parte del passato.



Tag

Napoli, Santori: «Chi mi contesta non è una sardina»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità