Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità lunedì 31 ottobre 2016 ore 16:15

Caos bus, le mamme scrivono a Ctt e Regione

Le cittadine di Usigliano chiedono il ripristino della linea e il rimborso degli abbonamenti. Il sindaco mette a disposizione un vigile



CASCIANA TERME LARI — Carta e penna, con dedica a Ctt, Regione, Unione e Comune, per chiedere l’immediato ripristino del servizio pubblico della linea extraurbana 400 con mezzi efficienti, sicuri e nel rispetto dell’orario ufficiale. Questo i genitori dei liceali di Usigliano che nei giorni scorsi avevano lamentato gravi disagi nel trasporto pubblico (guasti, ritardi, corse saltate) hanno messo per scritto nella lettera di lamentele che hanno deciso di inviare alla Compagnia Toscana Trasporti, al presidente della Regione Enrico Rossi, all’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, all’Unione Valdera, al sindaco di Casciana Terme Lari Mirko Terreni e all’assessore comunale ai servizi pubblici Paolo Coppini..

"A partire dall’anno scolastico – si legge nella missiva inviata tramite posta elettronica certificata – il suddetto servizio di trasporto pubblico è stato erogato con continui e ripetuti disservizi dovuti a frequenti guasti ai pullman che obbligavano studenti a scendere con evidenti disagi per gli stessi e per le relative famiglie e – continua la lettera di protesta – tali disservizi, a partire dalla metà del mese di ottobre 2016 si sono notevolmente aggravati fino al mancato arrivo e/o partenza del mezzo pubblico dal capolinea di Usigliano e fermate intermedie, senza nessuna comunicazione e/o preavviso da parte dell’azienda di trasporto".

"Ma cosa ancora più grave - aggiungono i genitori nella stessa nota - è la mancata serenità e sicurezza che i nostri figli manifestano usufruendo dei suddetti pullman data la scarsa affidabilità che questi mezzi pubblici offrono a livello di manutenzione".

I genitori inoltre chiedono il rimborso degli abbonamenti pagati.

Il sindaco Mirko Terreni ha rinnovato - dopo averlo promesso già nei giorni scorsi - ai genitori l'impegno di inviare sul posto un vigili urbano che possa controllare il traffico dei bus e le manovre.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 6 i Comuni del territorio che, nelle ultime 24 ore, hanno registrato nuovi casi di positività al coronavirus. Il dettaglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lando Desideri (Il tassista)

Domenica 28 Novembre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS