comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Quattro domande per Bonafede: la video-petizione di magistrati e avvocati

Attualità sabato 23 maggio 2020 ore 07:30

Mercato settimanale e regole anti Covid

Rispettare e far rispettare le regole anti contagio al mercato perignanese, tutto questo in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri



CASCIANA TERME LARI — Venerdì a Perignano, giorno di mercato settimanale. Un mercato timido, quasi silenzioso quello di ieri mattina, dove i clienti e i proprietari delle bancarelle sembrava avessero paura persino di parlare. 

Un’aria insolita e quasi spaventata impediva il solito chiasso e il solito vocio del mercato e la gente pareva camminare in punta di piedi.

Invece, era tutto sotto controllo.

L’Amministrazione comunale di Casciana Terme Lari, attraverso una convenzione stipulata qualche anno fa con l’Associazione Nazionale dell’arma dei Carabinieri può usufruire della collaborazione degli iscritti per particolari necessità.

Vigilanza degli alunni alle uscite scolastiche, ad esempio, o, come ieri, vigilanza sul rispetto delle regole dell’emergenza covid-19 fase due.

La vigilanza locale ha predisposto il piano, un calcolo fatto a tavolino, nel rispetto delle metrature, del numero delle bancarelle e soprattutto delle regole imposte dal dopo pandemia assolutamente da non superare per il rispetto della salute di tutti.

Gli associati dell’arma hanno pattugliato i punti di entrata/uscita al mercato, tenendo sotto stretto controllo il numero massimo dei visitatori che avrebbero sostato all’interno del mercato.

Sei unità dell’Associazione, con la presenza anche del gentil sesso, muniti di radio e in stretto contatto, coordinati da un veterano dell’arma, Raffaele De Magistris, hanno collaborato bene con la pattuglia della polizia locale che all’interno del mercato vigilava che venissero indossate le mascherine e che si rispettasse la distanza di sicurezza.

Un mercato “sicuro” quindi che può tranquillizzare utenti e personale di controllo, un buon inizio per ritornare pian pianino alla tanto sofferta normalità.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità