comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°21° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Sorpreso fuori casa con il cellulare dall'inviato di Giletti, torna in cella «boss dei Nebrodi»

Attualità giovedì 31 dicembre 2015 ore 06:30

Cresce l'attenzione intorno alla castagna

Un coltivatore chiannerino ringrazia l'Amministrazione e l'associazione "Amici di Rivalto" per gli sforzi effettuati negli ultimi due anni



CHIANNI — Alessandro Costagli, abita a Chianni e possiede una castagneta a Rivalto. Dopo anni di difficoltà nella coltivazione delle castagne adesso qualcosa è cambiato. Anche Slow Food ha inserito il Marrone di Rivalto nei suoi presidi

Di seguito la lettera di ringraziamento e la sua storia: "La nostra azienda produce marroni a Rivalto da generazioni. Nel corso degli anni abbiamo mantenuto le castagnete esistenti e, in parte recuperato aree abbandonate o trasformato cedui in produzioni da frutto. Una attività nel corso degli anni non sempre continua, spesso sporadica ma sempre spinta dalla passione e dal desiderio di mantenere e consolidare quanto i genitori ci hanno tramandato. Attività spesso svolte con la sola buona volontà e senza l’aiuto o il supporto di aiuti finanziari o amministrazioni locali. Una situazione che abbiamo visto, con piacere, mutare nel corso degli ultimi due anni. Recentemente infatti, la nostra azienda ha potuto apprezzare il consistente sforzo effettuato dall’Amministrazione Comunale di Chianni la quale, assieme ad altri castanicoltori e coinvolgendo anche l’associazione Amici di Rivalto, ha saputo stimolare un rinnovato interesse per il castagno. Con determinazione ha contribuito attivamente alla lotta biologica contro il cinipide, ad effettuare incontri formativi, ad organizzare corsi di innesto, dando la possibilità di metterci in contatto con esperti del settore. Attività preziose che hanno contribuito a restituirci un anno, il 2015, di buona produzione dopo gli ultimi anni estremamente scarsi e demotivanti. Ci auguriamo che tali iniziative possano continuare. Da parte nostra offriamo la nostra collaborazione e mettiamo a disposizione le nostre risorse per contribuire ad un continuo percorso di valorizzazione e recupero del Marrone di Rivalto".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità