Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Grillo telefona in diretta a Mentana: «Mai parlato con Conte per votare Draghi»

Attualità venerdì 03 dicembre 2021 ore 18:30

"Sindaci, avete un'alternativa per la discarica?"

La discarica della Grillaia (foto di repertorio)
Foto di: Piero Frassi

Dopo il botta e risposta tra Tarrini e Barbafieri-Bini, il sindaco risponde ancora una volta ai due colleghi. Per il momento, restano le divergenze



CHIANNI — "Avete una proposta alternativa e meno impattante? Fatela conoscere e portatela avanti. Sono due mesi che aspettiamo: il vostro successo avrà tutto il nostro compiacimento". Comincia così la risposta del sindaco di Chianni, Giacomo Tarrini, che dopo le polemiche di ieri tra i tre Comuni, torna sull'argomento Grillaia rivolgendosi direttamente ad Alessio Barbafieri e Mirko Bini, sindaci di Lajatico e Terricciola.

"Quello che abbiamo chiesto alla Regione e ai Sindaci dei Comuni limitrofi era condividere con noi un documento per evitare ogni tipo di ampliamento e per consentire a un professionista in campo ambientale di interfacciarsi con Arpat e proprietà, come garanzia di sicurezza e tranquillità per tutti i cittadini - ha continuato - questa amministrazione non ha mai tergiversato e ha sempre avuto una posizione chiara da oltre sette anni, nel corso dei quali ha sempre valutato oggettivamente la realtà, coinvolgendo e informando in ogni occasione la cittadinanza: i due sindaci lo dovrebbero sapere bene".

"Ci è stato chiesto da che parte stiamo. In conferenza dei servizi, al progetto eternit abbiamo ufficialmente manifestato la nostra contrarietà: voi avete fatto lo stesso? - ha domandato - essendo poi competenza della Regione, la Giunta ha approvato il progetto nonostante la nostra contrarietà. Evidentemente, non c’era alternativa. Chi oggi propone altre soluzioni si sta occupando del caso da molti anni e propone solo adesso opzioni migliorative. Questo porta a domandarci: perché non si è fatto prima? Intanto, però, non è dato conoscere questa alternativa".

Tarrini, infine, ribadisce ancora una volta che Chianni, nel futuro, seguirà la propria strada. "L’unica cosa per la quale dobbiamo batterci è scongiurare futuri ampliamenti e chiudere la partita per una data precisa - ha detto - ed essere parte attiva nei controlli interni dei processi di conferimento". E, nel comunicato, riporta anche un virgolettato contenuto nella Pec inviata alla Regione (“Come avrà modo di leggere nel testo che Le inviamo, riteniamo questo documento valido qualunque sia il tipo di rifiuto conferito e il progetto realizzato”), rimasta senza risposta. "Una frase - ha concluso - che racchiude la nostra posizione e la nostra priorità"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Se n'è andata a soli 47 anni Elisa Parrettini, giovane mamma che insieme al marito gestiva un'attività. Domani i funerali alla chiesa delle Melorie
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Luciano Turini

Lunedì 24 Gennaio 2022
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cultura

Attualità

Cronaca