Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PONTEDERA18°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Lavoro martedì 21 giugno 2022 ore 16:00

"Non verrete ricordati come bravi sindaci"

I conferimenti di amianto alla discarica della Grillaia al centro di una lettera aperte del Sgb ai sindaci di Chianni, Lajatico e Terricciola



CHIANNI — Non si placano le polemiche per la riapertura della discarica della Grillaia, che con il via libera della Regione Toscana a Nsa verrà messa in sicurezza attraverso il conferimento di 270mila metri cubi di fibrocemento contenente amianto. Oggi torna ad affrontare la questione il Sindacato generale di base (Sgb) di Pontedera, con una lettera aperta indirizzata ai sindaci di Chianni, Lajatico e Terricciola.

Questa la lettera.

"Cari sindaci di Chianni,Terricciola e Lajatico se arriva l'amianto nella discarica Grillaia non verrete ricordati come bravi sindaci che hanno lottato per la tutela della salute e dell'ambiente della proprie comunità, ma come corresponsabili dei danni che l'amianto provocherà. Verrete ricordati come i sindaci che hanno fatto chiudere molti agriturismi, fatto perdere lavoro e creato impoverimento per l'intera zona.

Si perché l'arrivo dell'amianto allontanerà i turisti, porterà danno ambientale e danneggerà le produzioni di qualità di vino, olio,verdure ecc. Verrete ricordati come i Sindaci che non hanno avuto gli attributi per mettersi di traverso e contro alla sciagurata autorizzazione rilasciata dalla Regione Toscana alla proprietà che produrrà malattie sofferenze e morte a molte persone.

Col vostro atteggiamento differenziato, ma uniti nello stare a guardare senza organizzare e chiamare a lottare la vostra comunità di fatto siete corresponsabili dell'arrivo del killer silenzioso.

Con l'amianto arriverà anche una montagna di soldi che andranno nella tasche di Vergero, che non avrà certamente problemi a dare qualche briciola per le casse dei vostri Comuni. Cosa andrete a dire ai vostri cittadini, che si tratta di opportunità da non perdere? Mentre stavate zitti quando i vari governi svuotavano le vostre casse comunali? Una volta questo mercato di donazioni interessato si chiamavano tangenti, oggi li chiamano erogazioni liberali.

Prendete esempio dai molti sindaci della costa che dicono NO al rigassificatore a Piombino perché arrecherebbe un danno a tutta la zona della Valdicornia, proprio come l'amianto sarebbe un danno enorme per la salute e l'ambiente di tutta la Valdera".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella Chiesa del Crocifisso, il primo cittadino ha detto si alla dottoressa Chiara Lelli. Presenti politici, autorità e tanti pontederesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità