Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA10°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Lavoro mercoledì 06 agosto 2014 ore 19:45

Il maltempo flagella l'agricoltura

A Cascina, Pontedera, Montopoli e San Miniato danni a viti, ortaggi e cereali. Pronti i moduli per la richiesta danni



PROVINCIA DI PISA — Danni agricoltura per il maltempo la vite e i cereali sono i più colpiti, a dirlo è la Confederazione italiana agricoltori di Pisa. Il maltempo nella fascia Cascina, Pontedera, Montopoli e San Miniato non ha avuto pietà e riversato anche una grandinata che sta preoccupando seriamente le aziende vitivinicole. "Gli agricoltori sono nei vigneti a contare danni e sperare che sia stato quello di ieri l'ultimo episodio - spiega Stefano Berti, direttore della Confederazione italiana agricoltori della Provincia di Pisa - Danni importanti per migliaia e migliaia di euro li ha riportati anche tutto il settore degli ortaggi e, ancora di più il cerealicolo: grano tenero e grano duro ancora da trebbiare saranno di bassa qualità, forse non sarà adatto all'uso alimentare e diventerà prodotto per animali".

Il danno economico è ingente. Il protrarsi del maltempo allungherà inevitabilmente le campagne di raccolta, provocando così un aumento dei costi di produzione pari anche al 15-20 per cento – fa notare Confagricoltura - Gli eventi temporaleschi particolarmente violenti e duraturi richiederanno, inoltre, maggiori trattamenti contro gli attacchi fungini per contrastare importanti patologie della vite come la peronospera e la botrytis cinerea (un fungo). Il direttore di Confagricoltura Pisa Massimo Terreni sottolinea che i cereali nella zona vedranno un calo di raccolto del 30per cento unito ad una bassa qualità: "La germinazione precoce e la bianconatura dovuta alle piogge abbatterà il prezzo sul mercato anche del 40per cento".

Inanto Cia Pisa rileva come sui prossimi incentivi comunitari sarà necessario pensare anche a forme di assicurazione: "Annate come queste - dice Berti - possono spazzare via decine di aziende". Sul sito di Cia Pisa, ci sono tutte le indicazioni ed i moduli per fare la segnalazione dei danni ai Comuni e alla Provincia di Pisa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna colpita da infarto è stata salvata dal pronto intervento di una pattuglia della Polizia Locale. Successivamente il trasporto in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Sport

Cronaca