QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°20° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità giovedì 30 aprile 2015 ore 16:45

Inaugurato il Centro Raccolta a Perignano

Foto Marcella Bitozzi
Foto Marcella Bitozzi

Taglio del nastro col sindaco Mirko Terreni, l'assessore Matteo Cartacci e il presidente di Geofor Paolo Marconcini



CASCIANA TERME LARI — Taglio del nastro da parte di Mirko Terreni sindaco di Casciana Terme Lari, alla presenza di Matteo Cartacci Assessore all’ambiente, Paolo Marconcini Presidente Geofor, del dottor Aldo Caprai Responsabile dei sistemi informativi Geofor, all’ingegner Fabrizio Catarsi Amministratore Unico Geofor.

Terreni ha ripercorso la storia un po’ travagliata di questo centro, per criticità insorte della ditta costruttrice, e soprattutto per la non condivisione da parte dei cittadini della sua vecchia localizzazione. "Problema che - spiega Terreni - è stato superato, delocalizzando altrove il centro. La nuova ubicazione è frutto di una decisione condivisa e partecipata con gli stessi cittadini segno tangibile che la partecipazione dei cittadini e le decisioni condivise portano sempre degli ottimi risultati”.

"Tanti sono i vantaggi che i cittadini trarranno dall’apertura di questa nuova isola econologica - continua Terreni - che rappresenta una struttura funzionale e indispensabile per un territorio servito dal Porta a porta come quello di Perignano, 4 Strade, Lavaiano e che va ad integrare la consueta raccolta differenziata".

Con quello di via Melorie, salgono a due i centri di raccolta nel Comune Casciana Terme Lari, che vede ora quasi totalmente coperto dal servizio tutto il territorio. L’apertura dei due centri, anche se non sempre contemporanea, sarà comunque complementare, e garantirà la sua funzione per sei giorni settimanali.

"Altro importante punto da sottolineare - conclude Terreni - è che questo centro consentirà di migliorare la percentuale di raccolta differenziata, attualmente del 50 per cento, in vista del raggiungimento della percentuale prevista per legge di rispetto dei parametri ambientali attualmente del 65 per cento. Questo centro consentirà inoltre un risparmio di gestione ed un recupero di decoro urbano, in quanto sarà possibile rimuovere i contenitori ubicati in Perignano, 4 Strade e Lavaiano".

Il centro sarà operativo da sabato 1 maggio e sarà dotato di un impianto di videosorveglianza 24 ore su 24, in modo che coloro che contravvengono alle regole saranno multati.

Il presidente di Geofor Marconcini, nel suo intervento  ha sottolineato che: "L’apertura del centro di raccolta di via Melorie rappresenta un traguardo importante, quasi un primato, per un territorio di piccole dimensioni che conta circa 12000 abitanti".

Una dimostrazione pratica di come avviene il conferimento dei rifiuti al centro da parte dei residenti è stata fatta vedere dal dottor Aldo Caprai Responsabile dei sistemi informativi Geofor.

Tessera sanitaria alla mano, riconoscimento del codice fiscale del cittadino, pesatura dei rifiuti e rilascio di uno scontrino che produrrà un eco bonus che andrà ad abbattere i costi nella bolletta.

La struttura raccoglierà rifiuti prodotti da utenze domestiche e non domestiche inclusi quelli che per tipologia e dimensioni non vengono raccolti a domicilio, ma Il ritiro dei materiali ingombranti a domicilio sarà mantenuto.

Le tipologie di scelta dei rifiuti che dovranno essere correttamente separati dai cittadini, è di ben ventisette, compresi i residui di sfalci e potature. Una corretta separazione dei rifiuti garantisce il successivo recupero, riciclo e smaltimento.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro