QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 08 dicembre 2019

Attualità sabato 20 giugno 2015 ore 15:30

La pace nel mondo e... a Usigliano

Romina Gobbo

All'Agriturismo I Castelli le parole di Papa Francesco e il libro "Nessuno strumentalizzi Dio" di Romina Gobbo



CASCIANA TERME LARI — Serata eccezionale a Usigliano di Lari, all’agriturismo “I Castelli”.

Numerosi gli ospiti per parlare del tema della serata “La pace”, attraverso le parole e le testimonianze di Papa Francesco e di Romina Gobbo autrice del libro “Nessuno strumentalizzi Dio”.

Un viaggio in terra santa, con video, registrazioni e la voce del Papa durante il suo recente viaggio.

Sono intervenuti il Sindaco Mirko Terreni e l’Assessore alla cultura Chiara Ciccarè che hanno sottolineato l’importanza di queste iniziative e della divulgazione della cultura della fratellanza e dell’accoglienza.

Di particolare interesse l’intervento di Don Armando Zappolini che si è autodefinito “prete strano” per le sue teorie cristiane su temi volutamente tenuti nell'ombra per tanto tempo dalla Chiesa e che invece ora Papa Francesco sta portando alla luce, e che coincidono con le sue.

Teorie su temi importanti, come la somministrazione del sacramento della comunione ai divorziati che Papa Francesco ha concesso e ai mafiosi che Papa Francesco sta negando.

“Allora tanto strano non sono” dice ironicamente Zappolini, per  non parlare poi di tanti altri argomenti che, dice Zappolini, Papa Francesco affronta con decisione, e che sono molti di più  di quelli che annuncia.

Papa Francesco, conclude Zappolini, è un Papa che vive in difficoltà con Madre Chiesa, per le enormi divergenze su argomenti cardini che per anni la Chiesa non ha volutamente affrontato e per la concreta difficoltà che la Chiesa ha nel seguirlo.

Altro importantissimo intervento è stato quello di Francesco Bagatti, cugino di secondo grado di Bellarmino Bagatti, padre francescano di origine larigiana, il più noto archeologo in terra santa di cui, in apertura, è stato possibile vederne un’intervista.

Anche Francesco Bagatti ha portato il suo messaggio di pace, attraverso le parole del vangelo e raccontando anedotti sul suo viaggio in terrasanta.

E’ intervenuto Alessandro Cipriano – Presidente di Bhalobasa Onlus che ha focalizzato il suo intervento raccontando un fatto realmente accaduto, Laura Cerone Presidente dell’associazione “I battitori di grano”, e Marino Lattici, che si occupa direttamente di tutte le attività culturali e pastorali di Usigliano.

Marino Lattici ha ringraziato tutti e, rivolgendosi ai presenti, si è commosso parlando di Usigliano appellandolo come “il paese più bello del mondo ”, e ha concluso Marino se qualcuno di voi ha da eccepire qualcosa, aggiungo “…dopo il vostro”

Romina Gobbo – giornalista di Famiglia Cristiana ha lungamente parlato della sofferenza del popolo Palestinese e anche Israeliano e come brutalmente la guerra neghi ogni forma di dialogo e di amicizia e come sia sovrana ovunque una grande paura.

Ha chiuso la serata con un’immagine tratta dal video girato in Terra Santa, un’immagine del muro “del pianto” a simboleggiare la negazione di ogni libertà che “le mura” rappresentano.

La conferenza è stata preceduta dalla visita al museo dei presepi guidata da Claudio Terreni – presepista e autore della maggior parte delle opere presenti al museo.

Alla serata era presente un buddista dell’Istituto Lama Tzong Khapa.

Coordinatore della serata il giornalista Fabrizio Mandorlini.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

Manovra, Boschi: «Lavoreremo per eliminare del tutto sugar tax»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Attualità

Cultura