QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 19 luglio 2019

Spettacoli giovedì 12 marzo 2015 ore 06:30

L'originalità di Chiara Vidonis sul palco del Soms

Chiara Vidonis
Chiara Vidonis

La giovane e talentuosa cantautrice triestina si esibirà al circolo palaiese il prossimo sabato 14 marzo



PALAIA — Nei giorni scorsi, attraverso Radio Soms è stata segnalata una giovane cantautrice triestina con il suo brano, e video, intitolato Immaginario. L’originalità e lo spessore artistico di questo personaggio ha convinto i gestori del Circolo di Palaia a cercarla, rintracciarla e convincerla a esibirsi (chitarra acustica, voce e loop station) nei locali della storica Società Operaia di Mutuo Soccorso. La giovane artista si esibirà dunque sul palco del Soms sabato 14 marzo alle 22.

Chiara Vidonis fa musica da giovanissima, esattamente dal 1999 (quando lavorava con il gruppo Linea Bassa). Di lei ha parlato anche “Il Fatto Quotidiano” nella rubrica firmata dal giornalista specializzato Michele Monina.

Ecco che cosa dice Monina: “Mi è capitato di ascoltare un’artista che è la degna erede di Cristina Donà, come lei capace di scartavetrare le parti più nascoste dell’anima. Si chiama Chiara Vidonis e proprio in questo periodo sta registrando il suo album d’esordio. Io ho avuto modo di ascoltare alcuni brani in anteprima, a partire da “Quando odiavo Roma”, e ne sono rimasto profondamente impressionato... Grande qualità di scrittura e di interpretazione. Empatia gettata a secchiate, nota dopo nota. Qualcosa di più di una promessa... Io mi occupo da sempre di cantautorato femminile e in passato ho avuto l’onore e la fortuna di lavorare fianco a fianco con diversi nomi importanti della musica leggera italiana, ma raramente mi è capitato di provare lo stesso tipo di meraviglia... la stessa capacità di passare da brani più duri, a volte con venature rock, a volte quasi punk, ad altri più eterei, appoggiati su strumenti acustici, su strutture più lineari e apparentemente rassicuranti”.

Chiara si presenta così: «Sono un essere umano piuttosto introverso, amo accompagnarmi con la chitarra mentre canto le mie canzoni. Non ho aspirazioni rivoluzionarie attraverso la musica, non credo che il mondo sarà un posto migliore grazie alla mia protesta sociale e cantautorale... Ogni tanto scrivo qualche bella canzone, spesso no, ma vivo serena ugualmente... Ho fatto più o meno quello che fanno tutti i musicisti moderni: partecipato a concorsi, vinto concorsi, fatto molti concerti, fatto tante serate di cover riarrangiate, stonato molto, ammorbato il prossimo con canzoni mie, perso tempo... niente di nuovo, assolutamente niente di nuovo».

Nel 2011, Chiara Vidonis ha vinto il Premio Bianca D'Aponte (Città di Aversa) per la “miglior interpretazione” con il brano “Viola e Bordeaux”. Nel 2014 ha ricevuto il Premio Pigro - Ivan Graziani per la canzone “Comprendi l'odio”.

Adesso sta autoproducendo il suo primo cd. A seguirla nel progetto ci sono Stefano Bechini (compositore, produttore, sound & mutimedia designer), Daniele Fiaschi (chitarre), Andrea Palmeri (batteria), Simone de Filippis (basso & sinth).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca