Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:PONTEDERA20°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 23 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, la grande festa azzurra alla cerimonia di apertura: il video di Aldo Montano

Attualità martedì 28 luglio 2020 ore 15:45

Caso Bocelli, Barbafieri invita a guardare i fatti

Andrea Bocelli

"I fatti parlano più delle parole" dice il sindaco di Lajatico, commentando le dichiarazioni di Andrea Bocelli al convegno dei "negazionisti Covid"



LAJATICO — Di fronte al clamore mediatico e alle critiche suscitate da quanto detto sul coronavirus da Andrea Bocelli al convegno “Covid-19 in Italia, tra informazione scienza e diritti” - organizzato al Senato da Vittorio Sgarbi e presto definito "convegno dei negazionisti" -, il sindaco di Lajatico taglia corto. Per Alessio Barbafieri frasi come "Io conosco un sacco di gente e grazie a Dio io non conoscevo nessuno che fosse finito in terapia intensiva, nessuno. Allora tutta questa gravità?" contano assai poco se confrontate con le iniziative di solidarietà portate avanti dal suo cittadino più illustre, anche aiutare gli ospedali a fronteggiare l'emergenza Covid.

"Non ho nulla da commentare - ha detto il sindaco Barbafieri - e neppure mi sento in dovere di prendere le sue difese, anche perché un personaggio come Bocelli se vuole si difende da solo. Posso solo dire che mettere il nome di Bocelli assieme alla parola "negazionista" è una forzatura, perché credo che i fatti contino più delle parole: tutte le donazioni fatte in questo periodo attraverso la Fondazione che porta il suo nome e anche la donazione del plasma, fatta a Cisanello per aiutare la ricerca scientifica, credo parlino a sufficienza".

Tra le iniziative promosse dalla Andrea Bocelli Foundation durante i mesi più duri dell'emergenza coronavirus, si ricordano la realizzazione di un reparto Covid a beneficio dell'ospedale di Macerata, la donazione di varie apparecchiature per la terapia intensiva e la donazione di dispositivi di protezione individuale per il personale del Meyer di Firenze, nonché la donazione di strumenti tecnologici per aiutare scuole e bambini nella didattica a distanza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore 6 nuove positività al virus accertate in altrettanti Comuni attorno a Pontedera, altri 27 casi nel resto della provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Iva Rocchi in Mangini

Martedì 20 Luglio 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Cronaca