QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 8° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 18 gennaio 2020

Politica lunedì 11 agosto 2014 ore 10:30

​“L’Unione è dannosa, va sciolta”

L’attacco all’ente sovracomunale della Valdera arriva dall’Area Comunisti Casciana Terme-Lari: “Le polemiche sulle deleghe sono solo strumentali”



CASCIANA TERME LARI — “L’Unione dei Comuni va sciolta perché non è utile, anzi è dannosa”. Questa è l’opinione dei Comunisti di Casciana Terme-Lari, critici nei confronti dell’ente che riunisce i 13 Comuni della Valdera, soprattutto dopo la polemica sollevata sulle deleghe ai sindaci.

“Sfidiamo a dimostrare – scrivono in una nota stampa – quali siano le differenze strategiche, economiche e politiche, fra il Pd, Forza Italia o Nuovo Centro Destra. È per questa ragione che sosteniamo che le attuali polemiche sulla questione delle deleghe, siano solo strumentali e dettate solo da spartizione di potere e soldi. Queste unioni dei comuni non sono state fatte per razionalizzare e risparmiare, ma solo per svuotare i comuni delle proprie prerogative e per allontanarsi sempre più dal controllo dei cittadini”.

L’Area Comunista poi, critica i costi dell’Unione Valdera, definendolo “un carrozzone” per il quale vengono spesi 240mila euro l'anno per l' affitto dei locali della Coop, con un contratto di 10 anni. E si domandano: “Non sarebbe stato più semplice e conveniente comprare i locali a prezzo di mercato per farci gli uffici? Chiunque capisce che è così – conclude l’opposizione – ma forse la risposta alla domanda è che si vuole far scorrere il denaro pubblico in una certa direzione, altro che deleghe”.



Tag

Taglio cuneo fiscale, Gualtieri: "C'è ampia convergenza con i sindacati"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità