QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 19 maggio 2019

Cronaca mercoledì 24 dicembre 2014 ore 11:10

​Muore bambino, ospedale sotto inchiesta

Il piccolo aveva quattro mesi e mezzo, il cuore non ha retto durante il trasferimento al Meyer. La famiglia ha presentato un esposto alla Procura



PONTEDERA — Ad appena quattro mesi e mezzo il suo cuoricino ha smesso di battere, sotto gli occhi dei genitori, proprio mentre l’ambulanza lo scorso mercoledì lo trasferiva all’ospedale pediatrico Meyer per degli accertamenti. Un vero e proprio calvario, quello di questo bambino e della sua famiglia di origini nigeriane ma residenti a Pontedera da circa dieci anni. Calvario iniziato a dicembre e terminato con un grande dolore e un esposto presentato dai genitori alla Procura della Repubblica di Pisa, per far luce sulle cause della morte e cercare eventuali responsabilità. Al riguardo è già stata aperta un’indagine e i carabinieri stanno visionando documenti e cartelle mediche da quando il bebè è stato portato all’ospedale Lotti di Pontedera per ricevere le prime cure per una forte diarrea.

Il 5 dicembre scorso, infatti, il piccolo è stato ricoverato per la prima volta, ma poi dimesso dopo alcuni giorni con la prescrizione di effettuare un esame specialistico al cuore all’ospedale pediatrico di Massa. Fatto l'esame specialistico è seguita una visita di controllo al Lotti, ma della causa della diarrea ancora nulla. La stessa sera però, intorno alle 20 dopo aver preso il latte, il piccolo avrebbe cominciato a rimettere, i genitori avrebbero chiamato l'ambulanza per portarlo al pronto soccorso di Pontedera, dove il bambino sarebbe rimasto fino al mattino seguente, quando i medici, vista la gravità della situazione, avrebbero richiesto il suo trasferimento all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Durante il viaggio in ambulanza, il tracollo. E all’arrivo al Meyer, l’arresto cardiaco e le manovre purtroppo inutili del personale sanitario d’emergenza per salvare il piccolo di quattro mesi e mezzo.

Esami medici e indagini faranno presto chiarezza sulle cause di questo dramma.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Elezioni

Cronaca

Elezioni