Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA19°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Monaco, finale clamoroso nel Q3: Perez va a muro nelle qualifiche, Sainz non riesce a evitarlo

Attualità mercoledì 29 dicembre 2021 ore 09:00

Il Comune in aiuto dei cittadini in quarantena

Il palazzo comunale di Palaia (foto di repertorio)

L'amministrazione palaiese ha deciso di dare una mano a chi, dopo un test rapido, risulta essere positivo. Anche dopo la nuova ordinanza di Giani



PALAIA — Nel bel mezzo del caos tamponi e dell'impennata di casi degli ultimi giorni dovuta alla diffusione della variante Omicron, l'amministrazione comunale di Palaia, attraverso una specifica ordinanza, ha deciso di attivare un servizio dedicato per le famiglie e i cittadini che si ritrovano nel limbo tra il tampone rapido positivo e quello molecolare.

Come riportato da Il Tirreno, i cittadini in attesa dei risultati del tampone molecolare possono richiedere al Comune stesso un aiuto per avere maggiori informazioni su come poter gestire la situazione in corso. "Al fine di tutelare nel migliore dei modi la salute pubblica - ha spiegato il sindaco Marco Gherardini - raccomando anche alle persone risultate positive al tampone rapido, oltre a contattare il proprio medico, di chiamare il Comune allo 0587 621420".

"I contagi che sono tornati a correre stanno purtroppo mettendo a dura prova il lavoro di tracciamento dell’Usl e soprattutto il sistema di prenotazione dei tamponi - ha spiegato il sindaco - la richiesta di tamponi è fortemente aumentata, con il numero dei tamponi prenotabili che però trova il suo limite massimo nell’attuale numero di tamponi che possono essere poi processati dai macchinari disponibili nei laboratori". 

Nell'ultimo aggiornamento rilasciato dal Comune, sono 34 le persone residenti risultate positive, mentre sono ben 80 quelle attualmente in quarantena.

Adesso, però, con la nuova ordinanza firmata dal presidente della giunta regionale Eugenio Gianiin vigore da oggi, basterà un risultato positivo al tampone rapido per stabilire che la persona ha contratto il Covid. In questo modo, saranno snellite le code e le attese interminabili per un molecolare. Anche se, come ha spiegato Gherardini, il servizio per i cittadini di Palaia rimarrà in vigore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 50 anni da quando Giovanni Meini, Silvano Bibbiani, Rodolfo Taviani e Nicola Pisciscelli, fondarono l’azienda nel 1972.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità