QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°20° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Elezioni sabato 27 aprile 2019 ore 09:30

La sicurezza al centro del programma di Scocca

La sicurezza al centro del programma elettorale di “Noi. Un’altra storia per Palaia”. Tra le misure previste anche la nomina di un referente



PALAIA — Una Palaia decorosa e vivibile prima di tutto per i suoi cittadini, in grado di diffondere il rispetto per i beni comuni e creare senso di appartenenza e di identità, che sono gli strumenti culturali fondamentali per frenare l’occupazione degli spazi da parte di chi vive fuori dalla legge e dalle regole basilari della civiltà. 

La sicurezza al centro del programma elettorale di Antonella Scocca candidato Sindaco per la lista Noi un’altra storia per Palaia. 

Obiettivo principale l’incentivazione della videosorveglianza, «riteniamo che la loro installazione, se studiata con la necessaria programmazione, possa essere un deterrente, non solo per i furti, ma anche per abusivismi di ogni genere – sottolinea Antonella Scocca – oltre che un ulteriore strumento di aiuto per le forze dell’ordine; anche per questo studieremo degli sgravi fiscali per chi installerà le telecamere di videosorveglianza». 

Al centro del programma anche la promozione della stipula di “un’assicurazione del cittadino” per i danni da furto e la nomina del “Referente per la sicurezza cittadina” come anello di congiunzione tra forze dell’ordine e cittadini. 

«A questa figura è richiesta la capacità di alimentare costantemente un partenariato pubblico-privato nell’ottica di rapportarsi con le conseguenze dell'impatto criminologico sul territorio e sulla popolazione – prosegue Scocca -. A seconda dei casi dovrà relazionarsi e collaborare con le forze di polizia, gli istituti di vigilanza privata, uffici pubblici interconnessi con l'attività comunale, organi di informazione e di sicurezza (stampa, redazioni on-line e radio) e talora anche con servizi di informazione e sicurezza italiani o stranieri, ufficialmente contattabili attraverso i canali di ambasciate e consolati». Nella stessa ottica s’inserisce l’impegno ad assicurare alla Polizia Locale gli strumenti adeguati anche al fine di promuovere forme di collaborazione in materia di sicurezza urbana e stradale con specifici protocolli di intesa concertati con la Prefettura.



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Lavoro