QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°16° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 19 ottobre 2019

Attualità giovedì 07 luglio 2016 ore 11:00

La Tari s'impenna, il sindaco spiega

Una bolletta salata

Vertiginoso aumento della bolletta sui rifiuti con una media del 20 per cento ad abitazione. Marco Gherardini chiarisce le ragioni del rincaro



PALAIA — Smaltire rifiuti costa sempre più caro. I cittadini del Comune di Palaia se ne sono accorti aprendo le buste dell'ultima Tari: la bolletta ha subito un'impennata improvvisa, dovuta, a detta del sindaco Marco Gherardini, che affida i chiarimenti a un post su Facebook, anche all'aumento del costo che il Comune paga per conferire l'indifferenziato alla discarica di Legoli.

Un aumento, dice Gherardini, addirittura del 100 per cento. "Gli aumenti sono considerevoli, in media del 20 per cento e credo opportuno condividere anche qui le principali motivazioni di questo incremento a copertura del costo del servizio" scrive il primo cittadino. 

Segue quindi un elenco quattro punti. Il primo riguarda appunto la discarica di Legoli: "Costi aumentati dalla Belvedere spa per fare un investimento su un impianto di pretrattamento dei rifiuti voluto anche dalla Regione" specifica il sindaco.

Il secondo motivo riguarda "l'aumento del quantitativo di rifiuti raccolti negli ultimi mesi, parte dei quali provenienti dai Comuni vicini"

Ci sono poi le modalità di calcolo della tariffa: "Da quest'anno ha una parte fissa e una parte variabile, considerando quindi non solo i metri quadri, ma anche gli occupanti".

Infine, quarto punto, l'introduzione del porta a porta: "Proprio per ridurre la quantità di indifferenziato, sempre più caro da conferire - dice Gherardini - e per non continuare a dover smaltire i rifiuti di cittadini di altri Comuni, quest'anno abbiamo deciso di partire con il porta a porta per 3mila abitanti e l'anno prossimo per i restanti".

Per quanti avessero dubbi lo sportello unico per i tributi di Palaia e Capannoli è a disposizione il martedì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17 e il giovedì dalle 10 alle 13. La sede si trova nel Comune di Capannoli.

"Gli amministratori sono sempre a disposizione a essere contattati e a ricevere cittadini per la verifica della correttezza delle bollette e per dare le informazioni necessarie - dichiara il sindaco di Palia. - Ricordo che il regolamento tari prevede importanti esenzioni, riduzioni e agevolazioni, a partite dalle famiglie più disagiate".

"Infine segnalo che le bollette ricevute dagli unici occupanti hanno purtroppo un errore a cui gli uffici stanno ponendo rimedio. Mi scuso per questo - conclude Gherardini. - Nelle prossime settimane continueremo con gli incontri nei paesi anche per meglio informare su questo tema cruciale per il futuro e che pesa sui bilanci delle famiglie".



Tag

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Politica

Imprese & Professioni