Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA19°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 08 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta-Calenda, divorzio sconcertante. E cosa può fare ora il segretario del Pd?

Attualità lunedì 10 gennaio 2022 ore 14:05

Quasi 50mila euro per le Energie Sociali

Il Palazzo Senza Tempo a Peccioli (foto di repertorio)

Al primo posto nel bando lanciato da Peccioli e Lajatico si piazza l'associazione Diver City. Ma i contributi arriveranno a tutte le associazioni



PECCIOLI — "Come vivremo insieme?". La domanda alla base degli otto progetti presentati dalle "Energie Sociali", ovvero le realtà dell'associazionismo territoriale tra Peccioli e Lajatico, era proprio questa, che tracciava un punto interrogativo sulle comunità e sulla resilienza di queste ultime negli anni che verranno. Soprattutto, in quelli che seguiranno la pandemia.

La domanda, del resto, era la stessa proposta dalla Biennale di Venezia nella quale proprio Peccioli ha avuto la sua vetrina per quasi sei mesi nel 2021. Una volta inserita in un bando rivolto alle Energie Sociali dai Comuni di Peccioli e di Lajatico, a questo hanno risposto otto associazioni del territorio, le quali potranno usufruire di quasi 50mila euro per dar vita ai loro progetti sulla resilienza.

La commissione giudicatrice, infatti, ha analizzato le proposte e ha deciso di sostenerle tutte, finanziando con 8mila euro i primi quattro progetti e con 4mila i restanti quattro. "La commissione, tenuto conto del grande sforzo messo in campo dalle associazioni su temi complessi, spesso non familiari ai consueti obiettivi delle associazioni stesse e tenuto conto del momento difficile come quello del Covid-19. che ha rallentato attività e ha ostacolato incontri in presenza con gli esperti, propone di finanziare i primi quattro progetti nella graduatoria finale e anche quelli restanti - si legge nel verbale - l'obiettivo è di continuare un percorso di collaborazione  finalizzato non solo al bando in oggetto, ma alla costruzione di una rete socialmente proficua e utile alle categorie a cui si è rivolta, giovani e anziani".

Uno degli eventi al Laboratorio Peccioli alla Biennale di Venezia


Al primo posto si è piazzata l'associazione Diver City, con sedi a Pisa e Piacenza ma con alcuni membri, tutti studenti universitari, legati proprio alla Valdera. Tra le proposte progettuali c'è anche “Sapori senza tempo”, iniziativa che vuole unire intorno ai fornelli nonni e nipoti per trasmettere le tradizioni culinarie della Valdera. Integrandole, però, con ricette in grado di essere al passo con termini come sostenibilità ambientale e impatto zero.

Il gruppo di Diver City in un raduno dell'ottobre 2021 a Peccioli


Al secondo posto ci sono Pro Loco di Peccioli e Pro Loco di Lajatico, che tra le proposte hanno studiato un servizio “Buongiorno Whatsapp” per colmare il gap tecnologico tra giovani e anziani, facendoli interagire in quello che diventerà un servizio di supporto alle categorie più fragili. Al terzo posto, invece, si è piazzato il progetto dell'associazione Amici degli animali a 4 zampe con il tema fondante di “Impronte di resilienza”, ovvero attività e terapie assistite con la mediazione di animali, in particolare con anziani e bambini. I destinatari del progetto saranno l'associazione “Vivere la terza età di Lajatico” e una scuola dell'infanzia di Peccioli.

Al quarto posto nelle ammissioni, poi, il Gruppo Giovanile Legoli, con il progetto che prevede tre punti cardine: riflettere, prendersi cura di sé, coinvolgere. Un esempio, in questo senso, sono i nonni che preparano un piatto della tradizione del territorio, adattandolo però a una ricetta gluten free. E poi tante altre iniziative e incontri, come quelli sulla sostenibilità ambientale rivolta agli adolescenti in età scolastica.

Energie Sociali evento Biennale di Venezia


Tra i premiati, comunque, ci sono anche gli altri quattro progetti delle Energie Sociali, quelli dell'associazione Tarta Blu, della Corale Valdera, della Filarmonica di Peccioli e del Volley Peccioli. Le loro proposte variano dal servizio “In Comune”, che prevede che i ragazzi autistici si occupino di un servizio di consegna di medicinali, prodotti alimentari e altri bene di prima necessità a persone anziane o malate per una o due volte alla settimana, fino a quello che, per festeggiare 150 anni di storia, prevede di unire vecchie e nuove generazioni con un progetto dedicato a Vasco Rossi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una persona è stata rinvenuta senza vita sulla linea ferroviaria nei pressi di Pontedera, cancellazioni e ritardi per treni regionali ed Alta Velocità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Giuliana Bracaloni Ved. Lemmi

Sabato 06 Agosto 2022
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità