Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Visti ai russi: la risposta del presidente ucraino Zelensky

Attualità venerdì 06 ottobre 2023 ore 11:00

Legambiente, "Ampliamento discarica ci preoccupa"

La sezione Valdera si schiera con Gherardini e i 10 sindaci. Anche il gruppo Noi un'altra storia per Palaia si esprime: "Rivedere il Piano rifiuti"



PECCIOLI — Non si placano le polemiche intorno alla vicenda legata al confronto, aspro, tra l'amministrazione comunale di Palaia e Belvedere Spa. Dopo la lettera firmata da 10 sindaci PD in difesa del collega Marco Gherardini e la replica del presidente Crecchi, anche Legambiente Valdera si schiera.

"L'attacco da parte di Belvedere Spa è imbarazzante - hanno scritto dall'associazione - l'attuale presidente, Silvano Crecchi, accusa il sindaco di Palaia di aver presentato osservazioni su due progetti che probabilmente comprometteranno il territorio della Valdera per il prossimo secolo, attraendo rifiuti speciali da ogni luogo".

"Il sostanziale raddoppio della discarica di Legoli e la costruzione di un ossicombustore, ovvero un inceneritore che non ha esempi industriali funzionanti, oltre a preoccupare il sindaco di Palaia, preoccupa molto anche la nostra associazione e molti comitati di cittadini in tutta la Regione - hanno aggiunto - che hanno presentato proprie osservazioni".

Infatti, oltre alle due osservazioni del Comune di Palaia che hanno scatenato la lite, ci sono anche quelle presentate da Legambiente Valdera e altri gruppi ambientalisti. "Vediamo con piacere che molti sindaci stanno prendendo le difese del sindaco Gherardini - hanno proseguito - Belvedere dovrebbe imparare che la trasparenza non è solo una parola da ricordare a Peccioli durante gli incontri organizzati a suon di euro con nomi altisonanti: la normativa prevede che chiunque abbia interesse può prendere visione del progetto, della relativa documentazione e presentare le proprie osservazioni".

"Belvedere, però, ha deciso di ostacolare tale diritto oscurando volontariamente varie sezioni della documentazione resa pubblica accampando motivi di riservatezza - hanno concluso - una cosa è certa: il precedente progetto di ampliamento, dov'erano presenti molte informazioni adesso oscurate, grazie anche alle osservazioni di Legambiente Valdera è stato bocciato dalla Regione. Purtroppo, nonostante i tanti soldi spesi da Belvedere, dobbiamo smentire l'assessora regionale Monni: l'aria di futuro è ben lontana da questi luoghi".

Vicinanza, inoltre, arriva anche dal gruppo consiliare "Noi un'altra storia per Palaia". "Vogliamo esprimere solidarietà al sindaco Marco Gherardini e sostegno alla linea, da lui tenuta fino a questo momento, che porta avanti gli interessi anche ambientali del territorio che amministra - hanno scritto - la Valdera ha già dato molto sui rifiuti e perseverare ancora nella stessa direzione potrebbe comprometterne definitivamente lo sviluppo turistico e quello agricolo. Speriamo vivamente che il Piano rifiuti venga rivisto dalla Regione, perché va contro i reali interessi della comunità".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cascine di Buti piange la scomparsa di Stefano Matteoli. In vacanza con la famiglia, era alla guida di un'auto che si è ribaltata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità