QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°31° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 18 agosto 2019

Spettacoli mercoledì 04 novembre 2015 ore 14:30

Le Filarmoniche alle Logge dei Banchi

​La Filarmonica Pisana e la “Volere è Potere” festeggiano insieme gli anniversari della fondazione, avvenute rispettivamente nel 1765 e nel 1835



PISA — Dopo i concerti al Teatro Era e in Piazza della Signora a Firenze la Filarmonica “Volere è potere” chiude con i concerti che festeggiano i 180 anni ospiti della Filarmonica Pisana, la banda fondata dai nobili Cavalieri dell’Ordine di Santo Stefano. 

Scenario d’eccezione sotto le Logge dei Banchi, nel cuore di Pisa. Si festeggeranno i 250 e 180 anni di vita musicale dando vita ad un concerto doppio, denominato Bands Anniversary.

Il concerto, rinviato il 18 ottobre scorso per le avverse condizioni meteorologiche, coincide con i festeggiamenti pisani per la Festa delle Forze Armate e dell’Unità d’Italia e si terrà questo pomeriggio mercoledi 4 novembre alle 18. La manifestazione, patrocinata dai due Comuni, si svolgerà alla presenza dei sindaci e di Giampaolo Lazzeri, presidente dell’associazione nazionale delle Bande (Anbima) e vedrà le due bande alternarsi sul palco predisposto sotto le Logge dei Banchi a due passi da Ponte di Mezzo.

Le due bande sono le più antiche della provincia di Pisa e da sempre svolgono un ruolo di promozione della musica e, ancora oggi, la Banda rappresenta uno dei rari esempi di aggregazione socio-culturale aperta a tutti, capace di richiamare al suo interno giovani e anziani provenienti da tutti i ceti sociali.

"In provincia di Pisa il movimento bandistico è molto ricco - dice Eugenio Leone, vicepresidente provinciale dell’Anbima - e comprende tra le altre le bande di Cascina, Peccioli, Santa Maria a Monte, Vecchiano, Navacchio, San Miniato e San Giuliano. Tutti insieme coinvolgiamo centinaia di musicisti e centinaia di ragazzi che imparano a “suonare insieme" e di conseguenza a stare insieme e a giocare in squadra".

Le due bande sono oggi dirette da Paolo Carosi e Stefano Gatti, maestri che hanno saputo in questi anni valorizzare i giovani e rinnovare l’organico continuando a proporre un repertorio di alto livello come quello del cartellone di mercoledì, che conterrà anche musiche di Ottorino Respighi e Gioacchino Rossini; il finale del concerto è dedicato ad un brano di Adalberto Del Corso, compositore e storico direttore della Filarmonica Pisana per 22 anni dal 1956 al 1978; a suonarlo saranno i 90 musicisti delle due bande in formazione congiunta.

Un evento culturale al quale sono invitati tutti i pisani e i pontederesi che amano la buona musica. La filarmonica sarà inoltre impegnata domenica 8 novembre per le celebrazioni della Festa della Forze Armate a Pontedera; saranno deposte corone ai monumeti ai caduti di Montecastello, La Rotta. In centro ci sarà la sfilata della Banda dal Comune a Piazza Garibaldi; la cerimonia si concluderà con l’intervento del Sindaco Millozzi presso la Casa del Mutilato in via Morandi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca