QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°36° 
Domani 23°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 23 luglio 2019

Attualità martedì 31 gennaio 2017 ore 12:18

Strade provinciali a rischio chiusura

La possibilità di chiudere o limitare il traffico sulle arterie in grave difficoltà è stata paventata dal presidente della Provincia Filippeschi



PISA — Marco Filippeschi, presidente della Provincia, ha parlato ieri durante il primo consiglio provinciale rinnovato dopo le elezioni. All'ordine del giorno la situazione di assoluta emergenza nella quale si trovano le strade provinciali con la cronica assenza di risorse per garantire la manutenzione ordinaria delle strade.

Negli ultimi due anni le risorse per assicurare la sicurezza e la manutenzione delle provinciali sono diminuite del 60 per cento. E' stato evidenziato un grosso gap tra Province e Città Metropolitane. 

In una valutazione di tre anni fa la Provincia aveva fatto sapere che sarebbero serviti 70 milioni di euro per sistemare le strade: "Il nostro è un grido di dolore - ha dichiarato Filippeschi - tanto più forte perché unanime, fatto senza distinzioni d’appartenenza politica. In difesa dei cittadini e dell’istituzione, e dei dipendenti provinciali impegnati e esposti nei settori interessati saremo costretti a chiudere o a limitare la mobilità per le strade di cui non possiamo più garantire un livello minimo di sicurezza e manutenzione, dovendocene assumere la responsabilità. Ciò anche per lanciare un segnale estremo di allarme e richiamare alla responsabilità governo e parlamento". 

"E’ già accaduto in altre province - ha ripreso Filippeschi - Coinvolgeremo tutti i sindaci. Chiediamo un incontro ai parlamentari della provincia e sollecitiamo le massime cariche dello Stato a darci risorse per mettere le strade in sicurezza, eliminando i prelievi forzosi sulle risorse delle province e mettendo tutte le provincie in condizione d’essere governate".

L’Odg approvato dal consiglio provinciale si appella ai parlamentari della provincia, e al prefetto perché si facciano promotori di un’ulteriore azione di informazione e sensibilizzazione agli organi di governo, e invita il presidente della Repubblica ad assumere tutti quei provvedimenti che, sulla base delle verifiche tecniche, saranno necessari a preservare la sicurezza di tutta la cittadinanza che usufruisce quotidianamente della viabilità provinciale



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca