QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Politica lunedì 01 agosto 2016 ore 15:00

"Noi mai come la destra"

La maggioranza replica alle opposizioni dopo le dichiarazioni sulla scelta di uscire dall'Unione: "Niente pro o contro ma dibattito su come costruire"



PONSACCO — "Per quanto ci riguarda, i termini della discussione non hanno mai ruotato sull’essere pro o contro l’Unione, ma su quale Unione costruire, anche a seguito dell’uscita dei piccoli comuni e del ridimensionamento del numero stesso degli enti". Una posizione, questa della maggioranza amministrativa di Ponsacco, che gli stessi Pd, lista Ponsacco Può e lista Rossoblu reputano del tutto diversa da quella delle opposizioni che hanno criticato la scelta di uscire dall'Unione Valdera.

"Ci pare evidente - scrive la coalizione di maggioranza in una nota - che le posizioni del centrosinistra siano sempre state radicalmente diverse da quelle delle destre, a partire proprio dal tema dell’Unione dei comuni. Anche in questo caso, le motivazioni addotte dalle destre per giustificare l'appoggio alla scelta di recesso dall’Unione della Valdera, che abbiamo letto sulla stampa, sono estremamente differenti da quelle che hanno animato la maggioranza di centrosinistra".

"Noi - spiegano Pd e le due liste - rivendichiamo la scelta fatta nel 2008 di costituire l’Unione dei comuni, perché pensavamo allora e pensiamo ancora oggi che sia giusto lavorare su politiche di area. Le destre, al contrario, sono state da sempre arroccate su posizioni municipalistiche, posizioni anacronistiche che oggi come allora si rivelerebbero di corto respiro in un contesto sempre più ridisegnato su macro-aree. Una differenza di visioni che è emersa con forza anche nella seduta del consiglio comunale di mercoledì scorso".

E infine, la maggioranza rilancia: "Dal canto nostro, rimaniamo ancora oggi convinti che sia impensabile rinchiudersi all’interno dei confini comunali, per cui restiamo disponibili e aperti a collaborare con tutti coloro che lo vorranno su progetti innovativi e di area che guardino alla Valdera nella sua interezza".



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità