comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:PONTEDERA11°19°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 ottobre 2020
corriere tv
Conte: «Necessario contrastare la diffusione subdola e repentina dei contagi da Covid-19»

Politica venerdì 31 luglio 2020 ore 13:53

Palazzo Rosa, la maggioranza replica a Ruggiero

Pd, Lista civica Per Ponsacco con Francesca Brogi Sindaco e Italia Viva replicano sulle vicende del palazzo di via Rospicciano



PONSACCO — "Dopo il leghista Tecce arriva il turno dell'altro sostenitore del verbo di Giambra: il fondatore di Fratelli d'Italia a Ponsacco Giuseppe Ruggiero"

Comincia così la replica delle forze di maggioranza alle affermazioni di Ruggiero ( vedi articolo correlato ) sulle vicende del palazzo di via Rospicciano.

"Ruggiero - dicono Pd, Italia Viva e Lista Per Ponsacco - ci propone una ricostruzione dei fatti talmente faziosa da risultare addirittura comica. Se è vero, come sostiene, che Giambra ha vinto le controversie giudiziarie contro il Comune di Ponsacco, ci può indicare a quanto ammonterebbe il risarcimento economico che il Comune è stato condannato a pagare al noto imprenditore del palazzo di via Rospicciano?

Glielo diciamo noi, zero euro.

Oltretutto proprio qualche settimana fa è arrivata la sentenza definitiva del Consiglio di Stato che ha rigettato il ricorso di Giambra contro la sentenza del Tar nella controversia con il Comune. Strano per uno che si sente vincitore ricorrere al Consiglio di Stato, non trovate??

I ponsacchini sanno chi è Giambra, conoscono a memoria le cause tributarie e penali che egli ha perso contro il nostro Comune e le migliaia di euro che è chiamato a risarcire.

Fanno sorridere le dichiarazioni di Ruggiero quando si definisce 'uomo libero da condizionamenti'. È chiaro a tutti che la sua storia politica è legata alle vicende di Giambra, con il quale ha sostenuto senza esito i candidati sindaci dell'opposizione, contrapposti ad Alessandro Cicarelli prima e a Francesca Brogi dopo.

La vicenda dei Rom è solo l'ultimo atto politico di un imprenditore discutibile che ha sempre provato a condizionare l'azione delle Giunte al governo nell'ultimo decennio a Ponsacco, fregandosene dei danni economici e sociali che la sua azione avrebbe procurato alla comunità di Ponsacco.

Chi difende costui non può stare dalla parte dei ponsacchini."



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità