comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Morto Maradona, quando si raccontò a Kusturica: «La droga? Immaginati che giocatore sarei stato senza cocaina»

Attualità venerdì 05 giugno 2020 ore 12:30

Passi avanti per la rotatoria in Valdicava

Dopo il lockdown per il Coronavirus nuovo incontro tra la Provincia e gli assessori Bagnoli e Belli. Si eliminerebbe il semaforo che crea code



PONSACCO — Il problema delle code al semaforo di Valdicava, sulla strada delle Colline per Legoli, è annoso. Le file si formano soprattutto al mattino anche se il nuovo tratto di strada inaugurato a novembre e che collega le due parti della frazione ponsacchina ha diminuito il traffico sulla via dove c'è il semaforo, migliorando la situazione.

Un lettore a ottobre scorso, dalle pagine di QUInews Valdera, aveva segnalato e chiesto alle istituzioni perché non venisse realizzata una rotatoria nel terreno appena sopra al semaforo.

Parlando con la Provincia di Pisa e gli assessori dei due Comuni, Massimiliano Bagnoli di Ponsacco e Mattia Belli di Pontedera si seppe che la realizzazione della rotatoria era più che un'idea.

Adesso che la pandemia di Covid-19 sta allentando la presa si è tornati a parlare di questo progetto. C'è stato un incontro tra i tecnici della Provincia, Bagnoli e Belli. E' stato deciso di firmare un protocollo fra i tre enti per dare avvio alle pratiche che porteranno alla progettazione della rotatoria. L'accordo dovrebbe diventare effettivo la prossima settimana.

L'obiettivo dei Comuni e della Provincia è quello di trovare finanziamenti per espropriare il terreno su cui verrebbe realizzata la rotatoria e per fare i lavori necessari

I tempi di realizzazione sono ancora incerti, prima c'è da capire la formula per ottenere i soldi necessari ai lavori. Da una prima stima sembra che la rotatoria non costerà meno di 350mila euro

I contributi potrebbero arrivare o da un bando regionale (ce n'è uno che scade a settembre e potrebbe coprire fino a 120mila euro) oppure dai finanziamenti statali 2020-2025 per i lavori sulle strade, quest'ultimi sarebbero più cospicui e potrebbero coprire l'intero importo dei lavori.

I tre enti hanno stabilito che un'altra rotatoria importante e da realizzare, oltre a quella a Valdicava, è quella che sostituirebbe l'incrocio con la strada che porta al Romito, sulla stessa strada. La priorità resta l'intervento a Valdicava, dopo potrebbe essere il momento per lavorare anche a quella distante poche centinaia di metri.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità