QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 gennaio 2020

Attualità mercoledì 30 ottobre 2019 ore 18:45

Rotatoria a Valdicava, Comuni e Provincia a lavoro

Le code causate dal semaforo spesso si allungano fino ai Fabbri, questa è la rotatoria di fronte a villa Toscanelli
Le code causate dal semaforo spesso si allungano fino ai Fabbri, questa è la rotatoria di fronte a villa Toscanelli

Tecnici dei Comuni di Ponsacco, Pontedera e della Provincia sono a lavoro per trovare una soluzione che eviti le code. Bagnoli: "Comunione di intenti"



PONSACCO — Dopo la lettera di protesta-proposta di un cittadino ("Perché non fanno una rotatoria a Valdicava?") abbiamo chiesto ai Comuni interessati, Ponsacco e Pontedera (i terreni sopra via delle Colline per Legoli fanno parte del territorio comunale pontederese) se c'è davvero la possibilità della realizzazione di una rotatoria per alleggerire le code che si creano a causa del semaforo al centro della frazione ponsacchina.

Si è appreso che i due Comuni interessati e la Provincia di Pisa (che gestisce la strada) sono a lavoro con i rispettivi uffici per capire i passaggi da fare per trovare una soluzione, in modo da evitare le code. Non è detto che si arrivi alla realizzazione di una rotatoria a Valdicava, in via delle Colline per Legoli.

L'assessore ai lavori pubblici di Ponsacco, Massimiliano Bagnoli ha spiegato che "c'è una comunione di intenti per trovare una soluzione tra noi, il Comune di Pontedera, la Provincia e anche i Comuni dell'alta Valdera".

"Stiamo studiando una soluzione, non è detto che sia necessariamente una rotatoria. Prima di decidere il prossimo passo dobbiamo però attendere e vedere che cambiamenti avverranno con l'apertura della nuova strada di collegamento interna a Valdicava, in prossimità dell’incrocio con via della Costituzione regolato dal semaforo".

Questo nuovo tratto verrà aperto tra pochi giorni, verso metà novembre: "Sì, il tempo che manca ad aprire è poco. Abbiamo realizzato questa via proprio con lo scopo di unire due parti della stessa frazione. Potrebbe diminuire il traffico, perché il semaforo si attiva quando arriva un'auto che dal paese vuole immettersi in via delle Colline. Con il nuovo collegamento il semaforo potrebbe attivarsi molto meno e le auto che scendono dall'alta Valdera potrebbero scorrere più velocemente".

La situazione verrà monitorata per qualche settimana, poi si deciderà se e come intervenire in via delle Colline, all'altezza del tanto discusso semaforo che rallenta gli abitanti dell'alta Valdera: "Paradossalmente noi cittadini del Comune di Ponsacco siamo i meno coinvolti dalla situazione perché la strada è di competenza della Provincia, i terreni che eventualmente dovrebbero essere espropriati sono nel Comune di Pontedera e chi subisce i disagi sono i cittadini dell'alta Valdera. Tuttavia non ci tiriamo indietro e vogliamo contribuire a trovare una soluzione" ha concluso Bagnoli.

Le code causate dal semaforo spesso si allungano fino ai Fabbri, questa è la rotatoria di fronte a villa Toscanelli

Il punto indicato dal lettore che segnalava il problema e proponeva una rotatoria


René Pierotti
© Riproduzione riservata



Tag

Virus Cina, Speranza: "Faremo tutto il possibile"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità