Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:PONTEDERA19°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto

Politica venerdì 05 luglio 2024 ore 13:15

Belli, "In Giunta si è creata una grande famiglia"

Mattia Belli

Riconfermato assessore il più votato alle comunali, che avrà ulteriori deleghe rispetto al passato: "Rigenerazione urbana e Sport le due priorità"



PONTEDERA — Prima i 5 anni da consigliere comunale, con alcune deleghe, poi l'esordio in Giunta nel 2019, sempre al fianco del sindaco Matteo Franconi. Mattia Belli, fino al 2029, sarà ancora assessore nella squadra di governo, con deleghe già tenute nell'ultimo quinquennio e altre sulle quali dover cominciare daccapo.

"La soddisfazione personale è tanta - ha spiegato - come tanta è la gratitudine che ho nei confronti di chi mi ha dato fiducia, ne sono riconoscente. Assicuro che il mio impegno e il mio rispetto nei confronti di tutti i cittadini, anche di chi non mi ha votato, non verrà mai a mancare. Parto con un'esperienza quinquennale che nel 2019 non avevo: Matteo ha creduto in me, così come la coalizione che ci ha sostenuto. In Giunta è come essere in una grande famiglia".

Tra le deleghe, alcune sono già state di sua competenza: Lavori pubblici, Protezione Civile, Mobilità e Sosta e Decoro. "Su queste c'è un percorso avviato, che mi lascia un po' più tranquillo, anche se ho imparato che non si è mai troppo sicuri - ha detto - ci sono i progetti del PalAcqua e del Polo 0-6 finanziati con il PNRR, mentre a breve saranno aperte le buste per il bando sul nuovo Centro per l'impiego. Con la Protezione Civile, invece, ho lavorato benissimo, grazie alle associazioni di volontariato che hanno dato tutto per questa città, mentre su Mobilità e Sosta da un lato c'è il project financing su cui stiamo lavorando, dall'altro il bando per il trasporto pubblico sulla rete debole, in cui è coinvolta anche Pontedera".

A queste, quindi, si aggiungono la Forestazione urbana, lo Sviluppo delle Comunità Energetiche, il Decentramento, la Rigenerazione urbana e le Infrastrutture strategiche. "Abbiamo un programma molto denso che guarda ai prossimi 10 anni: la delega sulle infrastrutture va in questa direzione, per attirare nuove risorse dagli altri enti, come per la messa in sicurezza del bacino dell'Era, il nuovo Montale o gli interventi all'ospedale - ha specificato - sulla forestazione urbana, invece, ci siamo accorti come in città ci sia una sensibilità crescente sul tema: vogliamo provare a strutturare un percorso tecnico dettagliato e, da lì, dare un cambio di passo sulla gestione del verde".

"La rigenerazione urbana è una grande sfida: dovrò approcciarmi a un tema importantissimo, perché si parla del futuro della città. Stiamo portando avanti il percorso sul Piano operativo, vogliamo capire come intavolare una discussione aperta e partecipata - ha concluso - infine, lo sport: sto già facendo tutte le chiamate ai vari dirigenti e presidenti delle nostre società sportive, per dire che ci sono e che sono a loro disposizione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Federico Ciapparelli entrerà in servizio dal 28 Luglio nell'ambito territoriale di Pontedera come medico di base. L'annuncio dell'Asl
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cultura

Cronaca