QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°20° 
Domani 10°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 22 maggio 2019

Politica domenica 31 marzo 2019 ore 14:15

Centrodestra, candidato cercasi nei piccoli comuni

Montecchio, frazione di Peccioli, circa 300 abitanti
Montecchio, frazione di Peccioli, circa 300 abitanti

In vari comuni della Valdera, gli elettori potrebbero trovare sulla scheda una sola lista col rischio di votazioni non valide non superando il quorum



PONTEDERA — Mentre il centrodestra pontederese ha avuto una ricerca del candidato sindaco piuttosto tribolata (prima Brini, poi forse Petralli, adesso probabilmente Bagnoli) nella Valdera dei paesi più piccoli i candidati pare scarseggino.

Le liste alternative al centrosinistra starebbero infatti faticando nel trovare dei propri candidati, e nel caso in cui sulla scheda dovesse comparire una sola possibilità di voto la vera sfida diventerebbe quella di raggiungere il quorum. 

La legge è chiara, se c'è un solo candidato sindaco affinché la sua elezione sia valida devono votare almeno il 50 per cento più uno degli aventi diritto, altrimenti l'elezione è nulla e il Comune viene commissariato fino alle prossime elezioni. Nelle amministrative del 2017, in Italia su 69 Comuni che avevano un solo candidato, ben dieci non raggiunsero il 50 per cento più uno dei votanti, rendendo nulle le elezioni.

Questa ad oggi la situazione in Valdera. A Lajatico (1300 abitanti) è possibile che Alessio Barbafieri corra da solo per il secondo mandato mentre a Palaia (4500) Marco Gherardini dovrebbe avere uno o una sfidante; lo ha confermato Matteo Arcenni che qualche giorno fa era proprio nel capoluogo palaiese a tessere le fila per la lista di centrodestra. 

A Chianni (1300 abitanti) il sindaco Giacomo Tarrini si candiderà per il secondo mandato e per il momento non ci sono alternative; a Peccioli (4700 abitanti) invece si parla di una lista civica guidata da un giovane da contrapporre al sindaco uscente Renzo Macelloni che sarà ancora in corsa.

Situazione fluida anche a Terricciola (4500 abitanti): come avevamo scritto tempo fa Mirko Bini dovrebbe essere il successore di Maria Antonietta Fais; a destra sembra probabile la candidatura di Elena Baldini Orlandini, già consigliera comunale, oppure quella di Lucrezia Galletti ma ancora non c'è nessuna ufficialità.

Non ha ancora sfidanti Mirko Terreni attuale sindaco di centrosinistra di Casciana Terme Lari, Comune di 12mila abitanti dopo la recente fusione, nel quale è possibile che venga ufficializzata una contrapposizione non tanto politica ma di territorio: Casciana Terme e le frazioni collinari da un lato e parte di Lari e Perignano dall'altra. 

A Ponsacco (15500 abitanti) l'attuale sindaco Francesca Brogi si ripresenta per il centrosinistra, Federico D'Anniballe per il centrodestra e Gianluigi Arrighini per i 5 Stelle. A Capannoli (6300 abitanti) il centrodestra schiera l'imprenditore ingegnere Antonio Nanna, mentre Arianna Cecchini, sindaco in carica, non ha ancora ufficializzato la sua candidatura anche se sembra certa la sua disponibilità al secondo mandato.

Il termine per presentare candidato sindaco e liste è un mese prima dalle elezioni, in programma, si presume, domenica 26 maggio nell'election day insieme al voto per il rinnovo del parlamento europeo.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Elezioni

Attualità

Elezioni