comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°23° 
Domani 16°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 06 giugno 2020
corriere tv
Maltempo nel Bolognese: strade come torrenti a Granaglione

Cronaca sabato 14 marzo 2020 ore 18:38

Covid-19, i casi in Valdera salgono a 13

I casi positivi tra Pisa, Valdera e Valdicecina sono in tutto 62. I casi della Valdera a Pontedera, Lajatico e Santa Maria a Monte



PONTEDERA — Nelle ultime 24 ore altre tre persone, in Valdera, sono risultate positive al coronavirus Covid-19, portando così a 13 il totale dei positivi. Si tratta di una donna di 56 anni di Lajatico, che si trova nel proprio domicilio, di un uomo di 59 anni di Pontedera, ricoverato in ospedale, e di un uomo di 52 anni, di Santa Maria a Monte, anche lui ricoverato in ospedale.

Questi tre casi della Valdera si aggiungono ad altri cinque casi emersi tra Pisa e la Valdicecina, segnalati dalla Asl Toscana nord ovest. In Valdicecina, nello specifico, sono stati segnalati due nuovi casi: una donna di 56 anni di Pomarance, che si trova a domicilio, ed unadonna di 75 anni, di Volterra, ricoverata in ospedale.

In Toscana, alle 16,30 di oggi, sono complessivamente 630 i tamponi ancora positivi al test del coronavirus Covid-19 e sono in tutto 160 i nuovi casi positivi rispetto al monitoraggio di ieri, venerdì 13 marzo. Sono sei le guarigioni virali (casi negativizzati), 5 le guarigioni cliniche. Dall'inizio dell'epidemia, purtroppo, anche nove decessi in Toscana: sono 8 uomini e una donna di età compresa tra i 70 e i 98 anni e tutti affetti da patologie concomitanti già possedute. Tre risiedevano in provincia di Lucca, tre in provincia di Massa Carrara, uno ciascuno in quelle di Pistoia, Livorno e Pisa.

Dal 1° febbraio ad oggi, sono in tutto 4.595 i tamponi eseguiti nei tre laboratori regionali. Dal monitoraggio giornaliero sono 6.880 le persone in isolamento domiciliare, di cui 3.502 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl. Sono 2.163 persone nella Asl centro (Firenze - Empoli - Prato - Pistoia), 1.188 persone nella Asl nord ovest (Lucca - Massa Carrara - Pisa - Livorno) e 151 nella sud est (Arezzo - Siena – Grosseto).

Di seguito le condizioni delle 36 persone risultate positive nei giorni scorsi tra Pisa, Valdera e Valdicecina:

giovane di 18 anni, di Santa Maria a Monte (Pisa), a domicilio;

donna di 63 anni, di Pisa, ricoverata in ospedale;

uomo di 90 anni, di Cascina, ricoverato in ospedale;

uomo di 84 anni, di Pisa, è ricoverato in ospedale;

uomo di 56 anni, di Calci (Pisa), verrà ricoverato in ospedale;

uomo di 47 anni, di Cascina (Pisa), ricoverato in ospedale;

uomo di 60 anni, di San Giuliano Terme (Pisa), ricoverato in ospedale;

uomo di 75 anni, di Peccioli (Pisa), ricoverato in ospedale;

ragazzo di 9 anni, di Pisa, a domicilio;

uomo di 62 anni, di Pisa, a domicilio;

donna di 61 anni, di Pisa, a domicilio;

marito (di 68 anni) e moglie (di 65 anni), di Pomarance, entrambi a domicilio;

donna di 78 anni, di Pontedera, a domicilio;

donna di 19 anni, di Pontedera, a domicilio;

uomo di 51 anni, di Pisa, ricoverato in ospedale;

uomo di Pisa, ricoverato in ospedale;

uomo di 55 anni, di Lajatico, a domicilio;

donna di 44 anni, di Pisa, a domicilio;

uomo di 78 anni, di Pisa, è ricoverato in ospedale;

uomo di 45 anni e donna di 44 anni, di Calcinaia, ricoverati in ospedale;

uomo di 59 anni, di Santa Maria a Monte, a domicilio;

uomo di 41 anni, di Pisa, ricoverato in ospedale;

uomo straniero, ricoverato in ospedale;

uomo di 40 anni, non si conosce domicilio, ricoverato in ospedale;

uomo di 79 anni, di Pisa, deceduto l’8 marzo all’ospedale di Pisa;

donna di 56 anni, residente a Volterra, a domicilio;

un uomo di 43 anni, operaio di nazionalità polacca residente a Pisa, ricoverato in ospedale;

un giovane di 21 anni, di Pisa, risultato positivo ad un tampone ed emerso per verifiche incrociate tra l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana e l’Asl Toscana nord ovest, è a domicilio;

un cittadino di 59 anni, di Cascina (Pisa), è a domicilio;

due cittadini residenti a San Giuliano Terme (Pisa), marito e moglie, entrambi di 58 anni, sono nella propria abitazione;

altro cittadino di San Giuliano Terme (Pisa), di 38 anni, ancora ricoverato in ospedale;

marito e moglie (lui di 60 anni, lei di 65), residenti in Valdera; sono entrambi a domicilio.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica